22 ottobre 2010

I 70 anni di Pelé, Portaluppi: lui 1300 gol, io 1300 donne

print-icon
199

Pelé con la moglie, Assiria Seixas Lemos, di 20 anni più giovane e sposata nel '94

L'ex giocatore della Roma, attuale allenatore del Gremio, ha risposto in modo molto spiritoso a una domanda di chi, durante una conferenza stampa, gli ha chiesto un commento sugli anni che 'O Rei compie sabato. GUARDA TUTTE LE FOTO

Le foto: da Garrincha-Pelé, tutti i grandi dualismi

"Un giorno parlavo con Pelé e lui mi raccontava che in carriera aveva segnato più di mille gol. Io gli risposi che ad ogni sua rete equivaleva una donna mia. In tutto lui ha segnato quasi 1300 reti e io ho avuto 1300 donne". L'ex giocatore della Roma Renato Portaluppi, attuale allenatore del Gremio (club a cui fece vincere la Coppa Intercontinentale del 1983 con una prestazione alla Pelé contro l'Amburgo), ha risposto così ad una domanda di chi, durante una conferenza stampa, gli ha chiesto un commento sui 70 anni che 'O Rei compie sabato e che verranno celebrati in tutto il Brasile.

"Che regalo vorrei fare a Pelé? - ha detto ancora Renato -. Un dvd con tutti i miei gol, così lui potrebbe vederli tutti. Io ho visto spesso i suoi". Ma più che il miglior calciatore di tutti i tempi, a Portaluppi mancano due colleghi che giocavano nella sua stessa epoca, compagni di scorribande notturne extra-campo. "Al giorno d'oggi non c'è più gente come Edmundo e Romario ed è un peccato - ha detto l'ex romanista -. Un po' mi mancano e mi ricordo le loro dichiarazioni prima di certi derby. Provocavano gli avversari, come facevo anch'io, e credo che questo sia giusto, sempre se non si esce dai limiti del rispetto. Oggi c'è meno fantasia".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky