Caricamento in corso...
24 ottobre 2010

Allarme in Yemen, l'ombra di Al Qaida sulla Coppa del Golfo

print-icon
spo

Coppa del Golfo, allarme terrorismo. Smantellata una in Yemen una rete che pianificava attentati ad Aden

Le autorità di Aden, località a sud del Paese, hanno reso noto di aver smantellato una rete che pianificava attentati in città: arrestato un uomo con 1.800 grammi di esplosivo Tnt. Nel mirino anche la competizione sportiva che inizierà il 22 novembre

Le autorità yemenite hanno reso noto di aver smantellato una rete che pianificava attentati ad Aden, la principale città dello Yemen meridionale che si prepara ad ospitare la 20esima Coppa di calcio del Golfo. In un comunicato, il ministero dell'interno ha precisato che le forze di sicurezza hanno arrestato un uomo che tentava di collocare una busta di plastica con 1.800 grammi di esplosivo Tnt "in una delle installazioni strategiche della città".

In seguito alle sue confessioni, le autorità hanno arrestato sei dei suoi compici, mentre altri due sono ancora latitanti, precisa il comunicato, secondo cui il gruppo pianificava "atti di sabotaggio" nella provincia di Aden.

L'11 ottobre tre persone sono rimaste uccise in una doppia esplosione nella sede di un club sportivo a Aden, dove dal 22 novembre al 5 dicembre si svolgerà la Coppa di calcio del Golfo. Alla competizione parteciperanno Yemen, Iraq e le sei monarchie petrolifere del Golfo (Arabia saudita, Bahrein, Emirati arabi uniti, Kuwait, Oman e Qatar). Nel sud dello Yemen è attivo il braccio locale di Al Qaida e la situazione è tesa anche a causa della contestazione sudista contro il governo di Sanaa.

Guarda anche:
Violenze in Kenya: decine di morti allo stadio di Nairobi
Belgrado blindata, scontri evitati. Il derby è del Partizan

Album - Tifo violento, l'altra faccia del calcio

Commenta nel Forum nel calcio internazionale


Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky