Caricamento in corso...
26 ottobre 2010

Miguel Garcia sta meglio e è uscito da terapia intensiva

print-icon
mig

Il momento del crollo di Manuel Garcia a terra

Secondo il medico del Salamanca il giocatore è morto per 25 secondi e solo grazie al defibrillatore è tornato in vita. Intanto ci si interroga sul motivo dell'infarto, il medico del Betis commenta: "Non so se è per gli allenamenti, ma ci sono troppi casi"

Paura in Spagna: Garcia crolla a terra, salvato. Il video

Miguel Garcia, 31 anni, il giocatore del Salamanca crollato in campo per un infarto domenica, è uscito oggi dall'unità cure intensive. Il calciatore, cui i medici hanno annunciato che non potrà più tornare al calcio, rimarrà ricoverato all'ospedale di Salamanca "ancora qualche giorno". Il caso di Garcia ha suscitato forte emozione in Spagna, dove negli ultimi anni due giocatori, Antonio Puerta del Siviglia e Dani Jarque dell'Espanyol di Barcellona, sono morti in circostanze analoghe.

Secondo il medico del Salamanca Garcia è "morto per 25 secondi" prima che, grazie anche alla presenza di un defribillatore - obbligatoria dalla morte di Puerta - nello stadio di Salamanca, i medici riuscissero a rianimarlo. Il direttore tecnico del Betis Pepe Mel ha invitato oggi i responsabili del calcio spagnolo a "riflettere" sui casi di arresto cardiaco che si sono prodotti nel paese negli ultimi anni. "Non so se è per l'alimentazione, o per gli allenamenti, ma è chiaro che dobbiamo sederci tutti e pensare a che cosa fare, perchè ci sono troppi casi".

Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky