Caricamento in corso...
10 novembre 2010

Premier, finisce senza reti l'atteso derby di Manchester

print-icon
fer

Tevez e Ferdinand durante il derby di Manchester

Tanta intensità ma poche emozioni anche dovute alla numerose assenze per infortunio nel match tra Mancini e Ferguson. I Citizens con questo punto si confermano al quarto posto, mentre i Red Devils perdono terreno dalla capolista Chelsea

Commenta nel Forum di calcio internazionale

Tanta intensità ma poche emozioni, ancor meno occasioni da gol: finisce in parità, a reti bianche, il derby di Manchester. Condizionate dalle numerose assenze (tra gli altri Mario Balotelli e Wayne Rooney) sia City che United non giocano al meglio, finendo per annullarsi a vicenda nell'edizione No.157 della sfida di Eastlands.

Al City of Manchester stadium sono i padroni di casa ad aver più possesso palla e nel primo tempo con la punizione di Carlos Tevez spaventano Edwin van der Sar: palla deviata in angolo. Nella ripresa Red Devils più coraggiosi ma neppure l'ingresso di Javier Hernandez, tre gol nelle ultime quattro partite, riesce a rompere l'equilibrio. Inevitabile così la parità.

Grazie al punto conquistato i Citizens si confermano al quarto posto, staccati due punti dall'Arsenal (corsaro sul campo del Wolverhampton grazie alla doppietta di Marouane Chamakh), mentre la squadra di Sir Alex Ferguson perde terreno dalla capolista Chelsea, vincente contro il Fulham (decisiva la rete di Michael Essien): ora sono quattro i punti di vantaggio dei campioni di Inghilterra sullo United.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky