Caricamento in corso...
27 novembre 2010

Berbatov, cinque in un colpo. Lo United è di nuovo in testa

print-icon
ber

Berbatov nella storia: 5 gol in una partita come Shearer, Cole e Defoe

In Premier, gli uomini di Sir Alex Ferguson si portano momentaneamente a +3 sul Chelsea, grazie al 7-1 rifilato al Blackburn. Bene l'Arsenal, City beffato nel recupero. In Bundesliga il Borussia non si ferma, vincono Mainz e Bayern Monaco

Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League
Dimitar Berbatov è nella storia della Premier League e il Manchester United di nuovo, provvisoriamente, in testa al campionato inglese. L'attaccante bulgaro dei Red Devils ha segnato cinque dei sette gol (a uno) al Blackburn e ha raggiunto Alan Shearer, Andy Cole e Jermaine Defoe tra i giocatori capaci di un pokerissimo in una sola partita di Premier.
Le altre due reti del Manchester sono state realizzate da Park e Nani, di Samba a pochi minuti dalla fine la rete della bandiera degli ospiti.
In attesa della partita del Chelsea domani a Newcastle (in caso di vittoria i Blues di Ancelotti raggiungerebbero il Manchester United in vetta), la squadra di Ferguson tiene a due punti di distacco l'Arsenal, che nell'anticipo ha vinto 4-2 sul campo dell'Aston Villa.
Di Arshavin, Nasri, Chamakh e Wilshere i gol dei Gunners, doppietta di Clark per i Villans.

Delusione invece per il Manchester City, che in casa dello Stoke va in vantaggio con Richards all'81', ma al secondo minuto di recupero si fa raggiungere da Etherington e manca l'occasione di portarsi almeno fino a domani al terzo posto.
I Citizens di Mancini, con Balotelli in campo dal primo minuto, scivolano così a cinque punti dalla vetta.

Nelle altre partite della 15.a giornata giocate oggi, il West Bromwich allenato da Di Matteo ha vinto 4-1 in trasferta con l'Everton uscendo dal periodo nero, mentre il West Ham (in gol anche gli ex 'italiani' Behrami e Obinna) ha prevalso nella sfida di bassissima classifica contro il Wigan. Successo del Wolverhampton sul Sunderland, pari tra Bolton e Blackpool e in Fulham-Birmingham City.

Bundesliga
Nell’anticipo di Bundesliga il Mainz ha vinto contro il Norimberga per 3-0 e si riporta a -4 dal Borussia Dortmund dopo 14 giornate del campionato tedesco. Il Mainz ha vinto grazie ai gol di Schürrle nel primo tempo, e poi Noveski ed Allagui nella ripresa. Il Borussia Dortmund rimonta un gol di svantaggio (segnato da Reus) e finisce per travolgere 4-1 il fanalino di coda Borussia Moenchengladbach, mantenendo così sette punti di vantaggio al vertice della Bundesliga. Le reti di Subotic, Kagawa, Grosskreutz e Barrios danno al Dortmund la 12.a vittoria su 14 partite finora disputate del campionato tedesco. A tre giornate dalla fine del girone d'andata il titolo d'inverno è quasi certo; al secondo posto cresiste la rivelazione Magonza.

I campioni in carica del Bayern Monaco sconfiggono 4-1 l'Eintracht grazie soprattutto alle mezze papere del portiere ospite Nikolov, che favorisce le reti di Mueller e Gomez. Gli altri due gol sono dell'ucraino Timoschuk, mentre l'Eintracht va a segno con il 12.o gol del capocannoniere greco Gekas. I bavaresi sono ora quinti.

Al terzo posto invece il Bayer Leverkusen, che spreca due reti di vantaggio e concede un rigore per il pari dell'Hoffenheim al quarto minuto di recupero. Continua la stagione spettacolare dell'Hannover 96, che batte 3-0 il Friburgo e rimane al quarto posto, mentre lo Schalke 04 crolla a Kaiserslautern e ne becca cinque, pochi giorni dopo essersi qualificato agli ottavi di Champions League. Lo Schalke resta al 15.o posto con appena 13 punti. Infine l'Amburgo batte 4-2 lo Stoccarda (rimasto in 10 uomini) grazie anche al quinto gol in campionato di Van Nistelrooy, che vale il settimo posto.

Liga
In attesa del Super Clasico Barca-Real di lunedì, la Liga ha disputato i primi tre match della 13.a giornata. Tra i comuni mortali il Villarreal di Rossi vince 3-0 sul campo del Saragozza, sempre più ultimo, e si porta provvisoriamente a quattro punti dai catalani e a cinque dal Madrid capolista. Senna, Cazorla e Nilmar a segno per il 'sottomarino giallo'; sul 2-0 espulso il difensore italiano del Saragozza Contini. Due lunghezze più sotto, al quarto posto, prosegue la marcia sorprendente dell'Espanyol, la seconda squadra di Barcellona, che vince 3-2 sul campo dell'Atletico Madrid. I 'colchoneros' rimontano due volte con Tiago e Aguero i gol di Luis Garcia su rigore e di Verdu, ma non possono nulla dopo il terzo vantaggio ospite con Osvaldo, a dodici minuti dalla fine. Cade il Siviglia in casa con il Getafe: andalusi illusi dal gol di Kanoute nel primo tempo, ma Manu su rigore, Miku e Rios nella ripresa danno la vittoria agli ospiti.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky