Caricamento in corso...
29 novembre 2010

Non solo Berbatov: ecco tutti i cavalieri della cinquina

print-icon
dim

Una delle cinque reti di Berbatov sabato contro i Blackburn Rovers (Getty Images)

Il bulgaro è il quarto bomber a segnare un pokerissimo nella Premier inglese, nella nostra serie A l'ultimo è stato Pruzzo: Piola e Sivori, però, arrivarono a 6. I pokerissimi di Ravanelli, Fonseca, Altafini e Salenko. E c'è chi fece 13... GUARDA LE FOTO

di LORENZO LONGHI

Tanti, maledetti e tutti assieme: la cinquina con cui Dimitar Berbatov ha contribuito a seppellire 7-1 i Blackburn Rovers sabato in Premier League non rappresenta un record assoluto, ma ha proiettato il bulgaro del Manchester United nell'olimpo dei cannonieri capaci di segnare almeno 5 gol nello stesso incontro. In Premier era già accaduto a tre attaccanti che, per tradizione, dopo la partita si sono portati a casa anche il pallone: nel marzo 1995 Andy Cole realizzò l’exploit in Manchester United-Ipswich Town 9-0, mentre nel settembre di quattro anni dopo fu Alan Shearer a replicare il pokerissimo in Newcastle United-Sheffield Wednesday 8-0. Infine, giusto un anno fa, ecco Jermain Defoe firmare la cinquina in Tottenham-Wigan 9-1.

Se in Inghilterra dunque il pokerissimo è cosa rara ma non inedita, nella nostra serie A è decisamente meno frequente. In tanti sono riusciti nel poker, due ne hanno segnati sei (Silvio Piola in Pro Vercelli-Fiorentina 7-2 dell'ottobre 1933 e Omar Sivori in Juventus-Inter 9-1 del 1961), ma l'ultima cinquina riuscì nel 1986 al romanista Pruzzo, contro l'Avellino, con due rigori. Nel 1995 - ma in serie B - l'impresa riuscì all'allora bomber del Palermo Campilongo in una sfida contro il Lecce. E se Daniel Fonseca e Fabrizio Ravanelli la cinquina l'hanno siglata in Coppa Uefa (l'uruguayano addirittura in trasferta al Mestalla, Valencia-Napoli 1-5 nel 1992, l'italiano nel 1994 in uno Juventus-Cska Sofia 5-1), José Altafini riuscì nell'impresa in Coppa dei Campioni: 1963, U.S. Lussemburgo-Milan 0-6.

Difficile dimenticare l'unica cinquina personale realizzata ai Mondiali, quella di Oleg Salenko in Russia-Camerun di Usa '94, mentre - tralasciando i 16 gol segnati dal carneade Panagiotis Pontikos in una sfida di terza divisione greca nel 2007 - il record in competizioni Fifa spetta ad Archie Thompson, australiano dalla carriera non certo esaltante, che nelle qualificazioni ai Mondiali 2002 arrivò, da solo, a quota 13. Accadde in un Australia-Samoa Americane 31-0 dell'aprile 2001: roba da oratorio…

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky