01 dicembre 2010

Mondiali, dream team inglese alla Fifa: c'è anche Beckham

print-icon
cam

Il premier britannico, David Cameron, in campagna elettorale

Un tridente d'eccezione per riportare la Coppa del Mondo "a casa": anche il premier David Cameron è volato a Zurigo per convincere i delegati Fifa. Con lui il principe William e lo Spice Boy. La diretta giovedì anche su Sky.it

Su Sky.it potrete seguire la diretta in streaming, da Zurigo, dell'assegnazione da parte della Fifa dei Mondiali 2018 e 2022. L'appuntamento è per giovedì 2 dicembre, dalle 15.30 alle 16.30.

Guida tv: così su Sky l'assegnazione dei Mondiali

Un tridente d'eccezione per riportare la Coppa del Mondo "a casa": anche il premier David Cameron è volato a Zurigo per convincere i delegati Fifa ad assegnare all'Inghilterra l'organizzazione dei Mondiali 2018. Al suo fianco, nei due giorni di lobbying che precedono la scelta della sede dell'edizione post-Brasile, ci sono anche il principe William, presidente onorario della Federcalcio inglese (Fa), e David Beckham, testimonial d'eccezione del comitato promotore.

Gli sforzi della delegazione inglese sono principalmente indirizzati a limitare i possibili danni "diplomatici" causati dalla stampa britannica, che nelle ultime settimane ha denunciato una serie di casi di corruzione che vedono protagonisti alti dirigenti della Fifa. Il timore del comitato inglese - che nei favori dei bookmaker è indietro rispetto a quelli di Russia e Spagna/Portogallo - è che l'organismo che governa il calcio mondiale possa vendicarsi delle inchieste negando il voto ad una candidatura che, secondo uno studio di McKinsey, resta la migliore in termini economici e sportivi (maggiori incassi da biglietteria, sponsor, licenze, stadi migliori, più pubblico).

"Abbiamo una squadra fortissima che farà tutto il possibile per sostenere la candidatura - la promessa di Cameron al suo arrivo a Zurigo -. Siamo la migliore candidatura da un punto di vista tecnico. La Gran Bretagna ha una passione enorme per il calcio, possiamo organizzare una Coppa del Mondo incredibile con stadi sempre pieni".

Beckham ha però ammesso che il presidente della Fifa Sepp Blatter, pur assicurando che le ultime denunce della stampa britannica non interferiranno nella procedura di voto, si è comunque detto infastidito. "Ne abbiamo parlato brevemente e ovviamente non è stato piacevole. Quello che gli ho però risposto è che i nostri media saranno con noi al 100%", le parole dell'ex capitano della Nazionale dei Tre Leoni.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky