02 dicembre 2010

Maradona vuole tornare in panca: "Sogno il Boca"

print-icon
mar

Diego Armando Maradona vuole tornare in panchina e il suo sogno è allenare il Boca Juniors

L'ex ct dell'Argentina ha rivelato la volontà di allenare gli Xeneises nonostante abbia avuto in passato problemi con la stella Riquelme: "Ovviamente bisognerà sedersi e discutere a lungo di tutto e tutti insieme. Muoio dalla voglia di ricominciare"

I 50 anni di Diego Maradona: tutti gli articoli

L'album di Diego Armando Maradona

"Muoio dalla voglia di essere il nuovo tecnico del Boca Juniors". Lo ha assicurato Diego Maradona che ha accompagnato la presidente Cristina Fernandez in una visita nella sua natale Villa Fiorito dove, il capo dello Stato, sotto una pioggia battente, ha inaugurato un centro d'assistenza sociale. In un'intervista concessa al settimanale 'Gente' in merito alla possibilità che possa diventare il tecnico del Boca, come lasciano intendere alcune versioni che circolano in tal senso, l'ex ct della nazionale ha ammesso: "Però, prima, avrei molte cose di cui parlare con diverse persone".

In pratica, un più o meno esplicito riferimento a Juan Roman Riquelme, che due anni or sono ha lasciato la nazionale argentina proprio per delle controversi con lui, anche se recentemente ha reso noto non avrebbe nulla in contrario al fatto che Diego occupasse la panchina del Boca. "Non voglio fare pressioni su di lui, ma è chiaro che per diventare il tecnico della squadra dobbiamo incontrarci e parlare a lungo e di tutto insieme", ha chiarito Maradona.

Quanto all'evento di Villa Fiorito, nessuno aveva anticipato che sarebbe stato presente. Improvvisamente però Maradona è entrato nel centro d'assistenza e, tra gli applausi dei presenti, è andato a sedersi a fianco della presidente. "Diego è nato qui, è uno di voi, è uno di noi", ha sostenuto in uno dei passi del suo acceso intervento Cristina Fernandez de Kirchner che, mandando in delirio la folla, ha poi abbracciato l'ex ct della nazionale.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky