Caricamento in corso...
03 dicembre 2010

Ronaldo dal Brasile: "Adriano vieni a giocare con me"

print-icon
adr

Ronaldo dal Brasile parla di Adriano e svela che il compagno di squadra non è felice

A dare un'ulteriore conferma dell'infelicità del bomber giallorosso, ci pensa il fenomeno: "A Roma non è felice, il suo approdo al Corinthians sarebbe un grande colpo". Il presidente del club brasiliano: "Lo stipendio glielo garantisce Ronnie?"

Adriano, ci risiamo: "Fosse per me tornerei in Brasile"

Una coppia di bomber, Ronie chiama Adriano al Corinthians

"È vero, ho parlato con Adriano e mi ha detto che a Roma non è felice. Lui vorrebbe giocare, ma non gliene viene data la possibilità. È una situazione complicata, e lui deve risolverla: se ci riuscisse, poi il suo arrivo nel Corinthians sarebbe un grande colpo. Ho percepito in lui un certo desiderio di giocare qui".
Nel corso della sua conferenza stampa Ronaldo ha parlato anche dell'amico e collega con cui ha ammesso di sentirsi "ogni settimana, per telefono o via internet". Secondo il Fenomeno, contratti o meno, la volontà del calciatore per un eventuale trasferimento alla fine si rivela sempre fondamentale: "le cose sono semplici, tutto dipende dalla volontà del calciatore - ha spiegato Ronaldo -. Per esperienza personale, visto che ho cambiato squadra alcune volte, dico che quando mi sono trasferito è stato sempre perchè l'ho fortemente voluto, ho anche litigato per questo. A volte ci ho rimesso dal punto di vista finanziario o sportivo, però nessuno è riuscito a trattenermi". "Nel calcio dipende sempre dalla volontà del giocatore - ha ribadito l'ex di Barcellona, Inter e Real Madrid -, quindi se Adriano vuole giocare nel Corinthians, noi vogliamo che lui venga. Del resto qualsiasi club sarebbe interessato ad uno come lui. Comunque io gli ho solo chiesto se gli interessava venire qui".

Sull'argomento Adriano, dopo che gli erano state riferite le parole del Fenomeno, ha parlato anche il presidente del Corinthians Andre' Sanches, capo-delegazione del Brasile al Mondiale sudafricano. "Ufficialmente il nostro club non ha trattato Adriano - ha detto Sanches -. Il suo procuratore Gilmar Rinaldi è stato qui per mezz'ora ma non abbiamo parlato di questo: è una storia che riguarda Ronaldo e lo stesso Adriano. Se Ronaldo garantisce lui per lo stipendio dell'altro, allora Adriano può arrivare. Ma se mi dite che lo devo prendere nonostante la Roma, ciò è impossibile: prima lui deve trovare il modo di liberarsi".

Tornando a Ronaldo, nel corso della conferenza stampa ha confermato che giocherà per un anno ancora, poi a fine 2011 si ritirerà dall'attività agonistica. "Vincere il titolo sarebbe meraviglioso, ma comunque vada è stata un'annata positiva - ha detto -. Le altre squadre di San Paolo hanno fatto la metà di noi. Spero che l'anno prossimo gli infortuni mi lascino in pace, in modo che io possa giocare divertendomi la mia ultima stagione, magari vincendo ancora qualcosa".


Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky