08 dicembre 2010

Moratti congela Benitez: "Ne parliamo dopo il Mondiale"

print-icon
mor

Massimo Moratti prenderà una decisione sul futuro di Benitez dopo il Mondiale per Club

Il patron dell'Inter si pronuncia dopo il brutto ko di Brema: "Quando perdi ti senti tradito. Non voglio creare problemi né prima né durante il Mondiale, poi vediamo. Rafa deve avere carattere perché altrimenti non si vince ad Abu Dhabi". IL VIDEO

La fotostoria delle ultime finali

Guarda l'album dell'Inter

"Non voglio creare problemi né prima né durante il mondiale poi vediamo". Lo ha detto Massimo Moratti il giorno dopo la sconfitta dell'Inter contro il Werder Brema in Campions League. "Benitez - ha aggiunto - deve avere carattere perché altrimenti non si vince un mondiale per club".

"Psicologicamente ci sono rimasto male per la sconfitta non ho detto nulla ai giocatori, un po' me la sentivo ma non così. Quando perdi ti senti tradito. Non penso comunque che i giocatori lo abbiano fatto apposta. Credo che non ci sia carattere sufficiente per superare gli ostacoli". E’ invece l’amaro commento del patron nerazzurro sulla brutta serata di Brema.

"Tiriamoci su di morale - ha proseguito Moratti - perché c'è un appuntamento importante. Psicologicamente abbiamo sentito l'appuntamento dei mondiali e siamo stati più prudenti del solito. Ci vuole un grosso supporto psicologico affinché i giocatori riprendano a fare quello che facevano prima". Benitez, ha aggiunto il patron nerazzurro, "deve tenere in mano la squadra e fare in modo che tutto funzioni come un orologio, come questa squadra ha già dimostrato". Moratti ha negato che il mondiale per club sia "un ultimatum", bensì si tratta di "un obiettivo importante, non voglio creare problemi a nessuno. Il possibile incrocio con il Real? Per quello c'è tempo".

Guarda i gol della Champions da Sky Sport


Champions: rivivi gli episodi salienti della
prima, della seconda, della terza, della quarta, della quinta e della sesta giornata

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky