Caricamento in corso...
09 dicembre 2010

Inter, Moratti ad Appiano: "Portatemi la coppa"

print-icon
spo

L'ad Paolillo striglia l'Inter: "Dobbiamo cambiare atteggiamento"

Alla vigilia della partenza per Abu Dhabi, sede del Mondiale per Club, blitz del presidente nel quartier generale nerazzurro. Zanetti: "Vuole quel trofeo quanto noi". L'ad Paolillo: "Dobbiamo cambiare atteggiamento". Convocati Coutinho, Obi e Biraghi

La fotostoria delle ultime finali

Guarda l'album dell'Inter


Mondiale per Club, Inter Channel marca stretto i nerazzurri

Massimo Moratti si è recato alla Pinetina dove si sono allenati i giocatori nerazzurri alla vigilia della partenza per Abu Dhabi, dove ieri è iniziato il Mondiale per Club. Moratti ha salutato la squadra dopo aver praticamente 'sfiduciato' Benitez dopo la brutta figura rimediata a Brema. Anche Coutinho, Obi e Biraghi tra i 23 convocati dell'Inter che partirà venerdì 10 dicembre, destinazione Emirati Arabi, comn l'obiettivo di riportare la Coppa a Milano.

"E' quello che ci ha chiesto il presidente - fa sapere il capitano Javier Zanetti -. Ha detto che tiene tantissimo al Mondiale e così anche noi, perché vincere questo trofeo può essere un'occasione unica. Abbiamo la consapevolezza che tutto dipende da noi giocatori, e che dobbiamo dare tutto quello che abbiamo per portare a Milano la Coppa del mondo per club". Zanetti, 37 anni, ha anche spiegato di voler continuare a giocare "per altri due anni".

Ma non solo il presidente si è mobilitato. "Mi auguro che l'atteggiamento da parte di tutti cambi". E' quanto afferma l'ad dell'Inter Ernesto Paolillo, a margine del World Football Show a Fieramilano. Il dirigente nerazzurro si e' detto "d'accordo" con le preoccupazioni espresse dal presidente Moratti. Il Mondiale per Club, ha detto, "è un appuntamento importante e sentiamo tutti l'emozione e l'impegno che dobbiamo metterci tutti per portare a casa il risultato. Partiamo tutti domattina alle 11 ed è abbastanza normale che il presidente sia andato oggi a salutare la squadra e il tecnico - ha detto ancora Paolillo a proposito dell'arrivo alla Pinetina di Massimo Moratti -. E' un'occasione per fare il punto della situazione, lasciamo che il presidente esprima quello che deve".

Sui problemi che stanno accompagnando in questo momento l'Inter e sulle difficoltà dovute per lo più ai tanti infortuni, Paolillo ha aggiunto che "l'Inter è in grado di andare a vincere il Mondiale per club, occorre ripulire la mente da tutto, sgombrare la mente dopo Brema pensando solo a questo obiettivo, poi tutti gli altri. Se andiamo a giocare ad Abu Dhabi è perché abbiamo disputato un 2010 con grandissimi risultati, portando a casa la Champions, il campionato e la Coppa Italia. Adesso, abbiamo avuto un inizio in salita per il campionato, ma siamo in corsa per Abu Dhabi e per tutto".

Paolillo ha eluso la domanda se la non vittoria al Mondiale per club creerebbe problemi alla panchina di Benitez. "In questo momento pensiamo all'obiettivo, il resto sarà valutato dal presidente al momento opportuno".

Guarda anche:
Quanti campioni tra i campioni: 15 anni di Mondiale per Club

Commenta nel Forum del Calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky