12 dicembre 2010

Tevez chiede la cessione, il City: "Non si muove"

print-icon
tev

CARLOS TEVEZ. E' stata respinta la richiesta dell'attaccante argentino di recessione di contratto avanzata

La società inglese ha respinto la richiesta avanzata, per iscritto, dall'argentino: "Il club resta deluso da questa situazione e dalle azioni messe in atto dal rappresentante dell'attacante. Piuttosto rimaniamo concetrati sul campionato"

Mancini e Tevez ai ferri corti. Litigio e rissa sfiorata

Il Manchester City ha respinto la richiesta di cessione avanzata, per iscritto, da Carlos Tevez. Il club allenato da Roberto Mancini, con una nota pubblicata sul suo sito internet, ha spiegato la situazione ai tifosi, manifestando "disappunto" per l'iniziativa dei procuratori di Tevez e sottolineando che la richiesta è stata "respinta". "E' con disappunto – è scritto sul sito del Manchester - che confermiamo ai nostri sostenitori che Carlos Tevez ha presentato una richiesta scritta di trasferimento. Il club conferma che la richiesta è stata respinta. Il club resta deluso da questa situazione e in particolare dalle azioni messe in atto dal rappresentante di Tevez".

Nella nota viene evidenziato che "la società e Roberto Mancini hanno dimostrato, e continueranno a dimostrare, sensibilità verso le situazioni personali di Carlos, compresa la questione familiare. Infatti, dopo la sua sospensione dopo la partita con il Bolton, Carlos ha chiesto ed ottenuto un congedo speciale per tornare in patria". Secondo il City "la richiesta di trasferimento scritta è in netto contrasto con la posizione espressa da Tevez pubblicamente e con il club. Anzi nei mesi scorsi la società ha anche ricevuto numerose richieste dell' agenti di Tevez per rinegoziare il suo contratto con il prolungamento di un anno. Richiesta che però non è stata accetta perchè la politica del club non prevede la contrattazione a metà stagione.

Tevez ha un contratto di cinque anni e ha ancora tre anni e mezzo da passare qui ed è il giocatore più pagato del Manchester City". Il City definisce la questione una sgardevole distrazione" e sottolinea che l'attenzione del club "rimarrà focalizzata sulla stagione che si sta rivelando molto promettente. Per Tevez le porte restano aperte, è a disposizione per giocare".

Premier italiana, il City in testa. Bundes, furia Dortmund

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky