Caricamento in corso...
13 dicembre 2010

De Laurentiis, Steaua e mercato: "Arriveranno 4 acquisti"

print-icon
spo

Il presidente del Napoli pensa all'incontro casalingo di Europa League contro i rumeni della Steaua, in programma giovedì. Mazzarri potrà contare anche su un rinforzo a gennaio e tre a giugno. IL VIDEO

"Contro la Steaua dobbiamo vincere". A suonare la carica è il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. "Sono un lottatore di natura - aggiunge - passare il turno è uno stimolo importantissimo e poi vogliamo arrivare in fondo essendo rimasta l'unica squadra italiana in gioco in Europa League. Ce la metteremo tutta. A me non piacciono le voci di corridoio che arrivano dalla Romania; per questo dobbiamo dire alle forze dell'ordine di vigilare".

"Ai nostri super tifosi, che hanno la responsabilità della facciata e dell'onorabilità di Napoli e del Napoli - sottolinea il presidente del Napoli - dico di evitare qualsiasi tipo di contrasto sia nello stadio che in città. Voglio ancora ricordare che inni razzisti, petardi e fuochi sono vietati dalla Uefa. Fare una di queste cose significherebbe farsi un autogol. Il far naufragare quest'impegno sarebbe gravissimo. I calciatori sanno che qui possono venire a giocare, a vivere, far crescere e studiare i loro figli e portare le loro famiglie. Non è affatto vero che qualcuno si è rifiutato di venire a Napoli per la monnezza: questa è una fregnaccia. I tifosi romeni li aspettiamo a braccia aperte, non siamo in guerra con nessuno".

Il presidente De Laurentiis coglie l'occasione per annunciare un acquisto nel mercato di gennaio e tre a giugno. "Il primo acquisto - sottolinea - sarà un difensore sinistro. Al momento ne abbiamo valutati 10, ma non è detto che a gennaio si trovi l'esterno sinistro risolutivo, che va meglio di Aronica. Per esempio Dossena, prima di giocare come sta facendo, ha dovuto fare un lavoro di recupero, allenarsi come faceva prima di andare in Inghilterra e sono certo che l'anno prossimo sarà ancora più forte. Il mercato di gennaio è riparatore, serve per non retrocedere e non per eccellere. Gli altri non sono così stupidi da togliersi dei giocatori importanti in questo mese".

Gli altri acquisiti riguardano un centrale di difesa, un centrocampista e un attaccante. Il patron partenopeo, rispondendo alle domande dei giornalisti, chiarisce anche la posizione relativa al rinnovo del contratto di Paolo Cannavaro. "La scorsa settimana ho ridiscusso anche del contratto di Cannavaro, gli ho fatto fare un post anche per il quarto anno di contratto. Ora la palla passa a lui e spero faccia la scelta del cuore, noi per lui abbiamo fatto passi avanti e mi pare che il suo procuratore abbia apprezzato la nostra offerta", conclude De Laurentiis.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky