Caricamento in corso...
14 dicembre 2010

Benitez va all'attacco: "In campo l'Inter migliore"

print-icon
mil

L'Inter si allena ad Abu Dhabi dove domani sera affronterà i sudcoreani del Seongnam nella semifinale del Mondiale per club

In vista della semifinale del Mondiale per club in programma domani contro i sudcoreani del Seongnam il tecnico potrebbe schierare dal 1' i rientranti Julio Cesar, Maicon e Milito. L'argentino carico: "Sono pronto, è una chance unica"

La fotostoria delle ultime finali

Mondiale per Club, Inter Channel marca stretto i nerazzurri

Giorno di vigilia in casa Inter. Si attende l'esordio nel Mondiale per club contro i sudcoreani del Seongnam e Rafa Benitez è tranquillo nella conferenza stampa pre-gara: "La prima è la partita più importante. Quindi, la squadra che giocherà domani sera sarà la migliore per vincere la gara - ha spiegato - Quindi le scelte saranno fatte in base alla priorità: ottenere un successo nella semifinale".

Benitez avrà finalmente a disposizione, tra gli altri, Julio Cesar, Maicon e Milito: "Sono molto contento, perché ho la possibilità di fare scelte. Tutti i calciatori stanno lavorando al cento per cento. L'ambiente è molto positivo in vista di questa partita. E' per questo che sono molto fiducioso". Il tecnico spagnolo non ha voluto anticipare nemmeno una piccola parte della formazione che scenderà in campo anche se proprio Miito potrebbe essere schierato dal primo minuto: "Guardo Milito che fa gol in allenamento e penso siamo forti - ha detto - La formazione? Non la diciamo, tutti sono preparati per giocare, ma decidiamo domani".

Benitez ha studiato a fondo le carattristiche dell'avversario: "Il Seongnam ha una buona organizzazione tattica, hanno intensità e qualità, lavorano bene con e senza palla. E' un avversario difficile, ma noi siamo l'Inter e siamo qui con la voglia di vincere. L'abbiamo studiata come collettivo".

Il tecnico si augura di vedere un'Inter diversa da quella ammirata in campionato, l'unico modo per vederla trionfare anche ad Abu Dhabi.

"Sono pronto, è una chance  unica". Parola di Diego Milito carico in vista della semifinale del  Mondiale per club in programma domani. "Questa competizione è unica per tutti noi. Non si sa se la  rigiocherai in carriera. Cercheremo di godercela e di raggiungere un traguardo importante, al quale teniamo molto", dice Milito, che offre indicazioni confortanti sulle proprie condizioni. "Sto bene, mi alleno con il gruppo da più di una settimana. Sono contento, siamo preparati e abbiamo grandissima voglia di fare bene nella partita di domani", dice.

Nel 2010, Milito ha segnato i gol decisivi in tutti gli appuntamenti cruciali: ha firmato la  doppietta nella finale di Champions League contro il Bayern Monaco, ha realizzato il gol che ha steso la Roma nella finale di Coppa Italia e  ha siglato la rete che, a Siena, ha consegnato ai nerazzurri lo scudetto. "Darei qualsiasi cosa per vincere, ma non è importante che sia io a segnare. Se mi 'tocca' far gol meglio, ma quello che voglio veramente è vincere e questa è l'unica cosa che conta", dice l'argentino.

Finalmente, dopo settimane con l'infermeria piena, l'Inter torna ad avere un'identità normale'. Il clima, nel gruppo, sembra quello dei giorni migliori. "Forse perchè siamo rientrati in tanti e si è ritrovato quasi tutto il gruppo a lavorare insieme. Abbiamo davanti un grande traguardo da raggiungere. Lo spirito c'è sempre stato anche nelle difficoltà, certo che ora che siamo quasi tutti disponibili siamo certamente più sereni e tranquilli".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky