Caricamento in corso...
15 dicembre 2010

Mondiale per Club, Inter in finale: 3-0 al Seongnam

print-icon
fes

La festa nerazzurra per la vittoria nella semifinale del Mondiale per Club (foto Ansa)

Ad Abu Dhabi Benitez perde Sneijder per uno stiramento al 2' ma Stankovic, poco dopo, firma il vantaggio che spiana la strada ai nerazzurri. Il raddoppio al 32' con Zanetti, poi il ritrovato Milito al 73'. Sabato c'è il Mazembe. LE FOTO

La fotostoria delle ultime finali

Mondiale per Club, Inter Channel marca stretto i nerazzurri

INTER-SEONGNAM 3-0

3' Stankovic, 32' Zanetti, 72' Milito

Tutto facile per l'Inter nella semifinale del Mondiale per Club, match d'esordio per i nerazzurri ad Abu Dhabi (Emirati Arabi). Due reti nel primo tempo e una nella ripresa sono bastate per regolare i sudcoreani del Seongnam Ihwa.

Una fiammata del "drago" Stankovic e dopo 3' minuti l'Inter è già avanti. Eppure la partita era iniziata tutta in salita per l'infortunio di Sneijder. Il centrocampista olandese ha dovuto abbandonare il match a causa di uno stiramento.

L'aggressività dei campioni d'Europa non trova grande resistenza da parte di un avversario tutt'altro che irresitibile e che nel primo tempo, come previsto alla vigilia, ha provato a colmare il gap tecnico con un gioco piuttosto fisico. Talvolta troppo fisico, ai limiti della regolarità. Nel complesso poca roba rispetto alla qualità dell'Inter, che ha dovuto fare attenzione solo a qualche lancio partito da calcio piazzato e terminato senza grossi problemi in zona Julio Cesar.

La superiorità della squadra di Benitez si traduce nel raddoppio firmato Zanetti. Succede al 32', su delizioso assist di tacco di Milito, ed è la prova schicciante che della retroguardia asiatica non c'è traccia. Dell'attacco invece sì. Almeno in due occasioni, quando Radoncic, tutto solo in area interista, colpisce di testa e obbliga Julio Cesar ad un grande intervento; e quando Molina, in pieno recupero, batte una punizione che termina di poco sul fondo.

Ancora Inter al rientro dal break. Una conclusione di Milito impegna in due tempi il portiere Jung. L'argentino dà l'impressione di essere completamente recuperato. Ipotesi che diventa certezza al 72', quando "El Principe" torna al gol dopo una percussione di Eto'o sulla sinistra. La partita finisce qui, per il resto la formazione italiana si limita a controllare l'abbondante vantaggio. Ed ora la finale contro i congolesi del Mazembe in programma sabato (18 ora italiana).

Commenta nel Forum dell'Inter

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky