23 dicembre 2010

Ma quali feste? Quelli che vanno in campo e non in ferie

print-icon
dro

Didier Drogba e Alex Song durante la gara di andata fra Chelsea e Arsenal. Lunedì 27 si gioca il ritorno (Getty)

Il calcio italiano resterà in letargo sino al 6 gennaio, in Germania lo stop durerà una settimana in più. Ma in Inghilterra e Spagna il programma è intenso e, in Scozia, il 2011 inizia con l’Old Firm. Mentre gli sport indoor non si fermano mai. LE FOTO

L'album della serie A

Tutte le vacanze dei campioni del calcio

E adesso, tutti in vacanza: il calcio italiano si ferma per poco meno di tre settimane, per la sosta invernale tanto cara ai calciatori che priverà i tifosi del gioco, ma senz’altro non dei rumors del mercato. In realtà, l’ultimo triplice fischio del 2010 del nostro panorama professionistico arriverà giovedì 23, quando in Lega Pro Ravenna e Spal daranno vita all’ultima sfida ufficiale dell’anno, recupero di una gara rinviata tre settimane fa per neve. Poi nulla sino all’Epifania, quando alle 12.30 Juventus-Parma segnerà l’inizio delle ostilità dell’anno solare 2011.

Ma se l’Italia del calcio si ferma e la Germania se la prende ancora più comoda (la Bundesliga riprenderà solo il 14 gennaio), in Spagna e nel Regno Unito la situazione è piuttosto diversa. La Liga spagnola va alla sosta in coincidenza con la serie A - mercoledì 22 però sono in programma cinque gare degli ottavi di Coppa del Re - ma ripartirà già il 2 gennaio con la consueta sfida a distanza fra il Barcellona, che ospiterà il Levante, e il Real Madrid, impegnato sul campo del Getafe. Nel Regno Unito, poi, il calcio nel periodo natalizio è una tradizione irrinunciabile e, come sempre, il piatto è ricchissimo. In Premier League fra il 26 e il 29 dicembre sono in programma due giornate di campionato, con almeno una partita ogni giorno, fra cui un gustoso Blakpool-Liverpool nel turno del Boxing day e la sfida fra Arsenal e Chelsea il giorno successivo. Poi, tutti in campo anche il primo giorno del nuovo anno, che sarà un sabato, giornata classica per il calcio inglese. Senza contare, poi, che nel resto del Regno Unito le festività saranno caratterizzate da due derby storici: il 2 gennaio, a Glasgow, si giocherà l’Old Firm, con i Rangers che ospiteranno il Celtic, mentre il 27 dicembre, in Irlanda del Nord, sarà il giorno del tradizionale derby natalizio di Belfast fra Glentoran e Linfield.

Chi non conosce soste natalizie è lo sport indoor. E così, ad esempio, ecco la grande Nba regalare agli appassionati, proprio il giorno di Natale, la sfida fra New York Knicks e Chicago Bulls, mentre anche in Italia il basket non si ferma e il 25 dicembre è previsto lo scontro fra Pesaro e Montegranaro, primo anticipo della undicesima giornata della regular season, seguito per Santo Stefano da Virtus Bologna-Cremona. E, quel giorno, ce n’è anche per gli appassionati di volley, con un intero turno di campionato da gustare.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky