Caricamento in corso...
20 dicembre 2010

Mancini ritrova Tevez, ma l'Everton gli rovina la festa

print-icon
cit

Carlos Tevex ritrovato, ma City sconfitto dall'Everton nel Monday Night

Poco prima del Monday night il sito del club annuncia il ritiro della richiesta di cessione avanzata la scorsa settimana dall’argentino per la gioia del tecnico che però non aveva ancora fatto i conti con Cahill e Baines: Citizens ko 2-1 in casa

Improvvisa retromarcia di Carlos Tevez che ha ritirato la richiesta di cessione, promettendo che onorerà il suo attuale contratto fino alla scadenza. Nonostante l'accordo che lo lega al Manchester City fino al giugno 2014, la scorsa settimana l'attaccante argentino, dopo settimane di indiscrezioni, era uscito allo scoperto chiedendo di essere ceduto.

Tevez aveva giustificato la richiesta con la "rottura irreparabile" dei rapporti con alcuni dirigenti del club. E anche il colloquio avvenuto venerdì scorso con Roberto Mancini non pareva aver sanato la frattura. Ma a poche ore dalla partita contro l'Everton, che poteva regalare il primato al City nella settimana che conduce a Natale, ecco il colpo di scena annunciato dal sito stesso del City.

Soddisfatto della fine del braccio di ferro Mancini: "Carlos è un giocatore di classe mondiale il cui contributo dal suo arrivo è stato inestimabile. Sono felice che ora tutti noi potremo concentrarci solo sul calcio giocato e sono sicuro che Carlos continuerà a ricoprire un ruolo fondamentale nei progressi della squadra".

Mancini può dunque sorridere per il rientro del caso Tevez, ma non per il risultato del Monday Night. Il suo City infatti ha mancato l'appuntamento con la vetta perdendo in casa contro l'Everton. Partono bene gli uomini di Moyes che si portano subito sul 2-0 grazie alle reti del solito Tim Cahill e Baines. Si va all'intervallo con il City spaesato e senza idee. Al 60' può esserci la svolta per gli uomini di Mancini. Nell'arco di 5' Anichebe si fa ammonire due volte lasciando l'Everton in 10. Poco dopo il City trova la rete del 2-1 e va vicinissimo al 2-2 con Balotelli che colpisce il palo. Gli uomini di Mancini si innervosiscono e perdono l'ex interista per infortunio e Touré per espulsione. Vince l'Everton, l'appuntamento con la vetta della Premier per Mancini e i suoi è rimandato.

Commenta nel forum di Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky