Caricamento in corso...
27 dicembre 2010

Chelsea, ora è crisi profonda. L'Arsenal demolisce i Blues

print-icon
wal

Theo Walcott autore del terzo gol dell'Arsenal nella vittoria sul Chelsea per 3-1

La formazione di Wenger si è imposta 3-1 nel monday night all'Emirates Stadium. In rete Song, Fabregas e Walcott, di Ivanovic il gol della bandiera per il Chelsea che resta quarto a -6 dalla vetta. Gunners secondi con il City

Premier League, tutti i numeri della 19.a giornata

E adesso la crisi è profonda, il giocattolo creato da Carlo Ancelotti comincia a scricchiolare e il rischio che si rompa è sempre più incombente. Il Chelsea doveva necessariamente portare a casa un risultato positivo (non vince da 6 giornate) per evitare di allontanarsi dalla vetta della Premier League e invece il verdetto dell'Emirates Stadium è stato impietoso: vince l'Arsenal 3-1 che appaia nuovamente al secondo posto il Manchester City a 35 punti (ma con una gara in meno) e resta a sole due lunghezze dal Manchester United che rispetto ai Gunners deve recuperare ancora un match.

Partita accorta quella giocata dagli uomini di Wenger attenti in fase di copertura e pronti a far male in contropiede nel primo tempo. Il gol del vantaggio dei padroni di casa arriva proprio sul finale quando Song sbroglia una mischia in area dopo un incursione e trafigge Cech in diagonale. Ad inizio ripresa i Gunners mettono a segno un uno-due che di fatto stende gli uomini di Ancelotii: in 2' segnano Fabregas e Walcott. La reazione dei Blues si concretizza nel gol di Ivanovic ma non basta al Chelsea che resta al quarto posto e accusa 6 punti di ritardo dallo United pur avendo una partita in più. Per Ancelotti una panchina sempre meno solida e un futuro sempre più incerto.

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale

 

 

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky