Caricamento in corso...
11 gennaio 2011

Marta, la Messi femminile: sempre lei la migliore del mondo

print-icon
mar

Doppio passo e dribbling: i numeri di Marta Vieira da Silva

Marta Vieira da Silva, brasiliana, è stata la vincitrice del Pallone d'Oro per donne. E' alta solo 154 centimetri, ma datele un pallone e non si lascia intimidire neanche dai 198cm di Kobe Bryant. Un fenomeno con i Sol di Los Angeles. LE FOTO E IL VIDEO

Ecco come hanno votato i 500 giurati:

Guarda i voti dei capitani

Guarda i voti dei ct

Guarda i voti dei giornalisti


di Valentina Fass

Chi non segue il calcio femminile potrebbe chiedersi: chi è quella accanto a Messi? Ma come nelle vecchie barzellette, sarebbe più giusto chiedersi: chi è quello vicino a Marta? Perché al confronto con questa piccola brasiliana dagli occhi scuri, Leo è quasi un debuttante. Due palloni d'oro lui, cinque lei. Quattro campionati vinti lui, cinque lei che in sovrapprezzo ha raggiunto anche una finale mondiale. Leo e Marta sono due grandi attaccanti, due campioni, i migliori nel loro mestiere. Due giganti in abito da sera taglia small.

Marta Vieira da Silva è alta solo 154 centimetri, ma datele un pallone e non si lascia intimidire neanche dai 198cm di Kobe Bryant - al quale ha segnato un gol nel corso della presentazione ai Sol di Los Angeles. Non a caso la chiamano la "nipote di Pelé". Ha vinto in Svezia, uno dei campionati europei più difficili, e negli Stati Uniti, prima di tornare a casa. A dicembre ha firmato con il Santos... che ora si vanta di essere la casa della migliore del mondo..."la regina"...

A Zurigo ha vinto il premio per la miglior giocatrice del mondo per il quinto anno consecutivo, precedendo l'eterna rivale Birgit Prinz. Marta: "Per me significa molto perché è sempre difficile migliorarsi. Spero che questo premio serva a motivare me, la mia squadra e la mia Nazionale per vincere i Mondiali che si giocano quest'estate in Germania".

Marta ha una stanza apposta dove tiene i suoi trofei, che fra scudetti, medaglie, scarpe d'oro e palloni d'oro iniziano a essere davvero parecchi. Perché Marta sfoggia una linea invidiabile e non ha un filo di grasso, ma non è mai sazia. Proprio come Leo. Che è quello a sinistra.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky