Caricamento in corso...
05 febbraio 2011

Riecco Benitez: "Allenare il Liverpool? Il lavoro dei sogni"

print-icon
raf

Rafa Benitez (Getty Images)

L'ex tecnico dell'Inter torna a parlare in una intervista alla Bbc: "In questo momento aspetto e continuo a guardare partite. Dalglish sta facendo bene con i Reds. Torres al Chelsea? Un fuoriclasse, vale 70 milioni di sterline". GUARDA IL VIDEO

Commenta nel forum di calcio internazionale

L'addio all'Inter è acqua passata, e acqua passata non macina più, come recita un vecchio adagio: Rafa Benitez è tornato in Inghilterra, da disoccupato, e ha rilasciato alla Bbc una lunga intervista dopo il silenzio successivo alla burrascosa cessazione del rapporto con il club di Moratti. Il tecnico spagnolo, con eleganza, più che dell'Inter ha parlato del Liverpool, il club che più di ogni altro ha segnato la sua carriera: "Allenare il Liverpool - ha affermato - per me è il lavoro dei sogni, ma ora c'è Kenny Dalglish che sta facendo molto bene". Dalglish ha sostituito alcune settimane fa Roy Hodgson, che di Benitez è stato il successore alla guida dei Reds ma senza gloria.

"In questo momento - ha proseguito Benitez - non mi resta che aspettare e continuare a visionare partite, ma se mi chiedete se mi piacerebbe tornare in panchina, non ho dubbi e la risposta è sì. Non è una questione di 'se', ma di 'quando'. Voglio guardare avanti, comunque". Un accenno anche al colpo del Chelsea, che si è accaparrato Fernando Torres per 50 milioni di sterline. El Nino fu portato in Premier proprio da Benitez: "La scorsa stagione trattammo per 70 milioni, perché quello è il suo valore. Certo ora non sta giocando come negli ultimi anni, ma resta un fuoriclasse".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky