Caricamento in corso...
12 febbraio 2011

Derby di Manchester: Mancini sogna di sbancare Old Trafford

print-icon
ber

Berbatov vs Tevez: bomber di Manchester

Il City non riesce a espugnare il tempio dei Red Devils dal febbraio 2008 ma il tecnico dei Citizens è più motivato che mai: "Vincere in trasferta è molto più importante a livello di testa e personalità". GUARDA IL VIDEO

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale

Vincere il derby e provare a mettere la freccia nella corsa al titolo. Roberto Mancini sa bene che dalla sfida dell'Old Trafford contro il Manchester United passano molte delle chance di vincere il campionato. Battere i Red Devils, infatti, significherebbe portarsi a due sole lunghezze dalla vetta, anche se poi lo United deve recuperare una partita.

"Mi piacciono queste partite - le parole del Mancio alla vigilia - Mi piace giocare all'Old Trafford perché è meglio vincere lì il derby che in casa. Perché vincere in trasferta è molto più importante a livello di testa e personalità. Di fronte ci saranno una squadra che sta vincendo tutto e un'altra che non vince da tanto tempo e questo può cambiare da un momento all'altro. C'è una squadra in vetta e un'altra al terzo posto. Ed è un derby".

Il City non riesce a espugnare l'Old Trafford dal febbraio 2008, ma i risultati della scorsa settimana insegnano che tutto è possibile. "Nessuno avrebbe mai pensato che lo United poteva perdere contro i Wolves ma questo è il calcio - continua il tecnico jesino - Adesso ricominciano Europa League e Champions e ogni settimana può cambiare tutto". La lotta per il titolo resta comunque più incerta che mai.
"Prima che il Chelsea perdesse col Liverpool pensavo potesse vincere il titolo, lo United è in testa ma è difficile dire chi possa aggiudicarsi il campionato - il Mancini-pensiero - Per noi è però importante vincere qualcosa, che sia l'Europa League, la FA Cup o la Premiership".

L'ex tecnico nerazzurro, tra l'altro, ha un conto in sospeso con lo United, visto che in campionato ha sempre perso e nella passata stagione è stato eliminato dai Red Devils nelle semifinali di Carling Cup. "Sono stati molto fortunati - replica - ma la nostra è una buona squadra e siamo migliorati negli ultimi sei mesi. Forse lo United ha una mentalità vincente migliore della nostra perché vince da tempo ma è l'unica differenza. E quando cominceremo a vincere anche noi, le cose forse cambieranno".

Mancini è pronto a puntare sulla coppia Silva-Tevez, che ha funzionato a meraviglia contro il West Browmich. "David è uno di quei giocatori che può cambiare una partita in un momento e spero che Carlos continui a giocare come ha fatto nell'ultima partita, che pensi solo alla gara di domani e a nient'altro". E poi c'è l'asso nella manica: assente da dicembre, dalla tripletta all'Aston Villa, potrebbe rivedersi Mario Balotelli, ormai recuperato dall'infortunio al ginocchio. "Deciderò se portarlo o meno in panchina - dice a riguardo il tecnico dei Citizens. Se non è pronto, magari aspetteremo un'altra settimana. Speriamo sia nelle condizioni di giocare al meglio gli ultimi tre mesi di questa stagione".

Guida Tv: Manchester United-Manchester City su Sky Sport

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky