Caricamento in corso...
15 febbraio 2011

Il presidente Rousseff: "Brasile grato in eterno a Ronaldo"

print-icon
dil

Il presidente Dilma Rousseff, che è succeduta a Lula

La prima donna del Paese, la neoeletta Dilma, spende parole di elogio per il Fenomeno che ieri ha detto addio al pallone: "Tutti noi brasiliani gli saremo eternamente grati per le allegrie che ha saputo darci". LE FOTO E I VIDEO

Le foto: tutte le donne di Ronaldo

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale

Il popolo del Brasile sarà "eternamente grato" a Ronaldo: lo ha affermato la presidente Dilma Rousseff, dopo che il calciatore ha dato il suo addio ufficiale al calcio, mentre anche Ronaldinho ha ricordato la figura del Fenomeno.

"Voglio mandare i miei saluti a Ronaldo, uno dei giocatori con più talento nella storia del calcio", ha rilevato la Rousseff in un comunicato diffuso dal Planalto, la presidenza brasiliana, nel quale ha inoltre ricordato come il giocatore sia stato "un esempio, e sia diventato una leggenda. Tutti noi brasiliani saremo eternamente grati per le allegrie che ha saputo darci e per il prestigio che ha regalato al Brasile nel mondo dello sport", ha aggiunto la presidente.

A rivolgere delle parole commosse nel confronti del Fenomeno è stato anche Ronaldinho: "Sono triste, non so come sarà il calcio senza di lui", ha sottolineato, rilevando che Ronaldo "è sempre stato il mio idolo... il suo addio rappresenta per me tanti sentimenti, ancora non posso rendermene del tutto conto".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky