Caricamento in corso...
17 febbraio 2011

Il Napoli ci prova, ma il Villarreal non crolla: finisce 0-0

print-icon
nap

Lavezzi ha trascinato il Napoli contro il Villarreal, ma il Napoli non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 con gli spagnoli

Nell'andata dei sedicesimi di Europa League, di fronte a oltre 50mila spettatori, gli uomini di Mazzarri non riescono a violare la porta di Diego Lopez. Annullato un gol a Cavani nel secondo tempo. Discorso qualificazione rimandato al match di ritorno

Sfoglia l'Album del Napoli

NAPOLI-VILLARREAL 0-0

Sognava un'altra notte magica il Napoli al San Paolo. In oltre 50mila sono corsi nello stadio di Fuorigrotta per incitare gli azzurri, nell’andata dei sedicesimi di Europa League, contro il Villarreal in una serata che a molti ha ricordato quelle targate Maradona. Il Napoli ce l’ha messa tutta, alla faccia degli spagnoli che danno delle difensiviste alle squadre italiane, ma non è riuscito a trovare la rete della vittoria.

Gli uomini di Mazzarri hanno avuto sempre in mano le redini del gioco contro gli uomini di Garrido, primi tra i normali nella Liga alle spalle degli extraterrestri Barcellona e Real Madrid. Ma non c’è stato nulla da fare: gli azzurri non sono riusciti ad impallinare Diego Lopez. Questo 0-0 però non è da considerarsi negativo: rimanda infatti tutto quello che concerne il discorso qualificazione al match di ritorno del Madrigal.

Doveva essere la grande notte di Giuseppe Rossi che non vedeva l’ora di giocare a Napoli. Ma Pepito non ha inciso come sperava Garrido, probabilmente la febbre dei giorni precedenti si è fatta sentire sul terreno reso pesante dalla pioggia degli ultimi giorni caduta sul San Paolo. Non è andata meglio a Peppino Mascara, all’esordio assoluto in Europa. L’ex Catania mandato in campo dal 1’ per far rifiatare Hamsik si è visto molto poco a differenza di un travolgente Lavezzi. Il Pocho c’ha provato in tutti i modi, così come Cavani. Al Matador è mancata la sua consueta freddezza nel primo tempo quando, imbeccato da Lavezzi, si è fatto ipnotizzare da Diego Lopez. Un po’ di fortuna invece nella ripresa quando si è visto annullare per fuorigioco la rete che avrebbe regalato il successo. Nei minuti di recupero Mazzarri perde Aronica per somma di ammonizioni, ma non l’ottimismo dopo aver visto la propria squadra giocare con piglio e determinazione anche in Europa. Napoli-Villarreal finisce 0-0. Per l’accesso agli ottavi è tutto rimandato al match di ritorno tra una settimana in Spagna: il Napoli e i napoletani possono ancora continuare a sognare.

IL TABELLINO
NAPOLI (3-4-3): De Sanctis; Campagnaro, Cribari, Aronica; Maggio, Gargano (34' st Sosa), Yebda (23' st Pazienza), Dossena; Mascara (16' st Hamsik), Lavezzi, Cavani. (Iezzo, Victor Ruiz, Santacroce, Zuniga). All. Mazzarri
VILLARREAL (4-4-2): Diego Lopez; Mario Gaspar, Gonzalo,  Musacchio, Capdevila; Borja Valero, Senna (16' st Marchena), Bruno Soriano, Cazorla (42' st Català); Nilmar, Rossi (33' st Ruben). (Marino, Cani, Cicinho, Gullon). All. Garrido
ARBITRO: Clattemburg (Ing).
AMMONITI: Capdevila (V), Dossena (N), Aronica (N), Marchena (V), Cribari (N).
ESPULSO: Aronica (N).

Commenta nel forum del Napoli

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky