Caricamento in corso...
15 marzo 2011

Giappone, il terremoto ferma il calcio: campionati sospesi

print-icon
gia

Si ferma il calcio in Giappone dopo il violento terremoto. Nella foto una testimonianza di solidarietà per la popolazione nipponica sul campo del Siviglia (Foto Getty)

Troppo ingente il disastro per pensare di poter giocare. I club di prima e seconda divisione hanno fatto una riunione d'emergenza nella sede della lega calcistica nipponica per cancellare le partite in programma il 2 ed il 3 aprile. I VIDEO

Tsunami Giappone: news e video. Lo speciale
Terremoto in Giappone, tutte le reazioni dal mondo dello sport
Il video dell'onda anomala


La J-League, il campionato di calcio giapponese, è stato sospeso a tempo indeterminato a causa del disastroso terremoto e dello tsunami che hanno colpito il paese. I club di prima e seconda divisione hanno fatto una riunione d'emergenza nella sede della lega calcistica nipponica per cancellare le partite in programma il 2 ed il 3 aprile.

"Ho capito subito che questo non era un terremoto normale - ha ammesso il presidente del club giapponese Kashima Antlers, Shigeru Ibata - Non si sa quando potremo ripartire di nuovo con il campionato. La situazione sta peggiorando di giorno in giorno.

La maggior parte delle persone è già d'accordo che la prima settimana di aprile non si può giocare". In precedenza era stato annunciata la sospensione di tutti gli incontri della J-League fino alla fine di marzo con al speranza di poter riprendere il campionato all'inizio del mese prossimo.

Terremoto in Giappone: tutte le foto

Guarda anche:
Zaccheroni in Italia: "Il popolo giapponese saprà rialzarsi"

Solidarietà Cesena, magliette per il Giappone - FOTO
Ansia Giappone, Morimoto: "Ma i miei stanno bene"




Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky