Caricamento in corso...
27 marzo 2011

"Mi annoiavo". Balotelli beccato: freccette dalla finestra

print-icon
fre

Con freccette come queste sarebbe stato beccato SuperMario nell'ennesima bravata (Getty)

L'ultima bravata dell'ex interista ora in forza al Manchester City riportata dal domenicale People. Impietoso il giudizio del tecnico del Tottenham, Redknapp: non ho mai visto nessuno comportarsi così, è spaventoso. Non so se qualcuno riuscirà a cambiarlo

Riguarda l'oroscopo di Mario Balotelli

Le foto: tutti i look di SuperMario

Non c'è pace per Mario Balotelli in Inghilterra. L'ultima bravata dell'ex interista ora in forza al Manchester City viene riportata dal domenicale People, giornale dal taglio sensazionalistico, secondo cui il calciatore sarebbe stato sorpreso mentre, da una finestra del primo piano del centro di allenamento del City a Carrington, tirava freccette contro verso alcuni ragazzi delle giovanili.

Non ci sono state persone ferite o danneggiate, ma alla richiesta di spiegazioni da parte del club Balotelli avrebbe risposto, sempre secondo il People, di averlo fatto "perché si stava annoiando". Intanto l'attaccante ha subito un durissimo attacco da parte dell'attuale tecnico del Tottenham Harry Redknapp che, nel corso di una trasmissione dell'emittente Sky Sports, ha 'sparato a zero' su Balotelli. Le parole di Redknapp sono poi state riprese e diffuse anche dall'edizione online del Daily Star.

Dopo aver definito 'Balo' "spaventoso ed arrogante", Redknapp ha detto che "è sempre triste e dovrebbe imparare a sorridere. Sembra che odi ogni minuto di quello che fa. Non ho mai visto nessuno comportarsi così, è spaventoso. Non so se qualcuno riuscirà davvero a cambiare Balotelli - ha aggiunto -. Lui aveva dei problemi anche all'Inter, e credo che gli altri giocatori non sopportassero il suo modo di fare. Di certo, è triste vedere un ragazzo che guadagna tutti quei soldi e che fa un lavoro che dovrebbe adorare, comportarsi come se stesse facendo un lavoro di routine.

"Balotelli segna un gol - ha concluso il tecnico del Tottenham - e ha quell'espressione arrogante in faccia: il ragazzo dovrebbe rendersi conto di quanto fortunato sia ad essere nella posizione in cui è". A gettare benzina sul fuoco, e a far capire che l'Inghilterra sembra essere davvero stufa di Balotelli, sono arrivate anche le parole dell'ex talento del City Rodney Marsh, desideroso di far sapere che non tollererà più di essere paragonato all'attuale n° 45 dei 'Citizens'.

"Anche lunedì scorso sono stato in un club dei tifosi e ho sentito paragoni tra me e Balotelli - ha detto Marsh, mai veramente esploso nel City degli anni '70 -. Ma non voglio assolutamente che il mio nome venga accostato al suo. Io ho amato il calcio fin da quando ero grande abbastanza per dare calci ad un pallone, e ho sempre giocato con il sorriso. Guardate invece Balotelli: non ride mai e non dà l'impressione di divertirsi a fare ciò che fa. E poi è sempre lì a questionare con i compagni di squadra e con l'allenatore: forse Mancini dovrebbe dirgli che lo ama, in ogni caso lui sembra un bulldog che mastica una vespa".

Guarda anche:
Prandelli: Balotelli mi ha chiesto aiuto
Il Mancio contro Balotelli, che si scusa...

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky