Caricamento in corso...
31 marzo 2011

Valdano conferma: "Io e Mou non ci parliamo da tre mesi"

print-icon
mou

C'eravamo tanto amati: Jorge Valdano ha ammesso di non parlare con José Mourinho da tre mesi (getty)

Il dg del Real Madrid in un'intervista a Cadena Ser ha rotto il silenzio sul rapporto non propriamente idilliaco con il portoghese: "José è un allenatore molto geloso della sua autonomia, ha un rapporto diretto con il presidente, per lui è meglio così"

José Mourinho e Jorge Valdano non si parlano da tre mesi. La conferma arriva direttamente dal dirigente del Real Madrid, intervistato dal programma 'El Larguero' su Cadena Ser. "E' già da un po' di tempo che non parliamo", dice Valdano. "Negli ultimi tre mesi Mourinho ha un rapporto diretto con il presidente (Florentino Perez, ndr), per lui è meglio così", spiega ancora il dirigente. I rapporti fra il tecnico di Setubal e Valdano sono tesi da tempo. In più di un'occasione Mourinho si è lamentato pubblicamente del fatto di essere poco protetto dal club su questioni che esulano da aspetti prettamente tecnici. Il tecnico è arrivato a chiedere ed ottenere che Valdano non viaggi più con la squadra in occasione delle trasferte. I due, insomma, vivono da separati in casa. Valdano evidenzia che "ciò che vuole Mourinho è esattamente lo stesso che voglio io, ovvero un grande Real Madrid e la felicità dei tifosi".

"E' un allenatore molto geloso della sua autonomia, sente il bisogno di avere il controllo e la gestione della squadra", osserva il direttore generale del Real Madrid. Il tecnico è stato assecondato e non a caso, osserva Valdano, "ha detto recentemente che si sente molto protetto dal club, che si sente bene e che potrebbe addirittura rinnovare il suo contratto. Perciò è stato raggiunto l'obiettivo". In realtà, Mourinho ha lanciato anche altri segnali e parlando con la stampa inglese ha espresso il suo desiderio di tornare ad allenare un club della Premier League.

La stampa spagnola ha dato ampio risalto agli ultimi diktat di Mourinho, dalla richiesta di un rapporto esclusivo e diretto con Perez alla pretesa di tenere Valdano lontano dalla squadra nelle trasferte. "C'è stato un accordo, è stato fatto tutto in modo naturale. Ma è stato tutto amplificato, c'è stato un'enorme fuoco mediatico", dice Valdano, che poi sposta l'attenzione sul "momento felice" del club. "Siamo arrivati ad aprile con la possibilità di vincere tutte  le competizioni. Siamo partiti lanciando la sfida al Barcellona che  aveva vinto sei titoli e l'anno scorso abbiamo lottato per un titolo", sottolinea il dirigente.

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky