Caricamento in corso...
03 aprile 2011

Mou ko in casa dopo 9 anni, il Barça vince e chiude la Liga

print-icon
rea

Lo Sporting Gijon espugna il Bernabeu, per Mou è la prima sconfitta interna dopo 9 anni: il Real saluta probabilmente le speranze di titolo (Getty)

Lo Sporting Gijon passa 0-1 al Bernabeu. Il record d'imbattibilità interna del portoghese che risaliva a Porto-Beira Mar 2-3 cade e probabilmente mette la parola fine sulle speranze di titolo del Real. I catalani battono 1-0 il Villarreal e salgono a +8

Clamoroso in Spagna: il Real Madrid è stato sconfitto in casa dallo Sporting Gijon per 1-0 (rete di De Las Cuevas al 79') in uno degli anticipi odierni della 30/a giornata della 'Liga'. I madrileni hanno giocato privi dello squalificato Xabi Alonso e degli infortunati Marcelo, Cristiano Ronaldo e Benzema. Per Mourinho si tratta della prima sconfitta da allenatore in un match casalingo di campionato dal 2002 ad oggi: l'ultimo stop interno lo aveva subito più di 9 anni fa, quando il 23 febbraio del 2002 aveva perso con il Porto per 2-3 contro il Beira Mar. Da quel giorno, con Porto, Chelsea, Inter e Real Madrid, aveva messo insieme 125 vittorie e 25 pareggi. Per il Real è la prima sconfitta interna della stagione.

Una dimostrazione di grande fair-play proprio nel giorno in cui ha perso l'imbattibilità casalinga personale, da allenatore, dopo 9 anni e 38 giorni senza sconfitte. A fare le lodi di José Mourinho è stato, al termine della partita vinta dallo Sporting Gijon allo stadio Bernabeu, il tecnico della squadra ospite, quel Manuel Preciado che mesi fa era stato protagonista di una dura polemica a distanza con 'Mou', al quale aveva dato della "canaglia". Ora invece Preciado sottolinea di voler "ringraziare Mourinho per il suo comportamento. E' venuto nel nostro spogliatoio per farci i complimenti, e ha stretto la mano ad ognuno di noi: non posso fare a meno di sottolinearlo. Ora tra i miei ragazzi c'e' ancora chi ha la pelle d'oca per ciò che abbiamo fatto". Anche in conferenza stampa 'Mou' ha voluto sottolineare i meriti dello Sporting: "hanno lottato sempre, e dato tutto. Pur essendo una squadra con meno potenziale del nostro hanno avuto il merito di crederci, si sono messi dietro, difesi bene e hanno corso tanto. Hanno avuto fortuna, ma se la sono anche conquistata".

Ciò che temeva il portoghese si è verificato: il Barcellona ha vinto sul campo del Villarreal, per 1-0, e si è portato a +8 sul Real Madrid secondo in classifica. A segnare la rete decisiva è stato, al 22' st, il difensore Piqué. I catalani senza Xavi, Puyol, Pedro e Abidal (fermo dopo l'operazione al fegato), con Messi inizialmente tenuto in panchina mettono così probabilmente la parola fine sulla Liga. Nel finale di partita il portiere Victor Valdes e Sergio Busquets, che erano in diffida, si sono fatti ammonire ed ora salteranno la sfida casalinga contro l'Almeria.

Commenta nel forum del calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky