Caricamento in corso...
25 aprile 2011

Premier League, Ancelotti ci crede: "Siamo ancora in corsa"

print-icon
car

Il Chelsea è secondo in classifica a 6 punti dallo United. Nulla è deciso: Ancelotti subì una rimonta simile nel 2000, quando era sulla panchina della Juventus

Il manager dei Blues considera tutt'altro che chiuso il campionato inglese: il Manchester United, in vetta e ancora impegnato in Champions, deve ancora sfidare il suo Chelsea. "Se noi vincessimo contro il Tottenham, potremmo mettere loro pressione"

LE STATISTICHE DELLA PREMIER LEAGUE

Tutto è ancora possibile. La classifica dice Manchester United ma Carlo Ancelotti non ha ancora rinunciato all'idea di un'incredibile rimonta. I Red Devils hanno sei punti di vantaggio sul Chelsea quando mancano quattro partite alla fine, una delle quali vedrà di fronte le due squadre all'Old Trafford. E allora perché non sognare? Del resto Ancelotti una rimonta l'ha subita, nel 2000, quando era sulla panchina della Juventus.

"Ho perso nove punti di vantaggio a otto giornate dalla fine, può succedere - ricorda a proposito della rincorsa che portò la Lazio allo scudetto - Non è una bella sensazione eppure due mesi fa era difficilissimo pensare che potessimo essere ancora in corsa per il titolo a questo momento della stagione". Lo United, tra l'altro, ha anche la Champions a cui pensare e prima di sfidare il Chelsea dovrà fare visita all'Arsenal. "E se noi vincessimo contro il Tottenham, potremmo mettere loro pressione", suggerisce il tecnico di Reggiolo.

Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky