Caricamento in corso...
01 maggio 2011

Atene, disordini e violenze tra tifosi in Coppa di Grecia

print-icon
aek

Le cariche della polizia allo stadio di Atene durante i disordini tra tifosi (Getty)

Necessario l'intervento delle forze dell'ordine nella finale del trofeo nazionale, vinta per la 14ma volta dall'Aek che ha battuto 3-0 l'Atromitos. I tifosi di casa tentavano d'entrare allo stadio senza biglietto, la polizia ha caricato

Sfoglia tutto l'Album tifo violento

Disordini e violenze tra tifosi, che hanno reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine, hanno caratterizzato la finale di Coppa di Grecia, vinta per la 14ma volta dall'Aek Atene, che ha battuto 3-0 l'Atromitos. L'Aek non conquistava il trofeo dal 2002, mentre l'Atromitos non l'ha mai vinto.

Parecchie decine di tifosi dell'Aek sprovvisti di biglietto hanno tentato di entrare nello stadio olimpico di Atene, dove 60 mila persone erano convenute ieri sera per assistere al match, ma sono stati respinti dalla polizia con i lacrimogeni. Altri incidenti erano avvenuti qualche ora prima, quando alla periferia di Zografon circa 300 tifosi dell'Aek avevano attaccato un fan-club della squadra avversaria e un posto di polizia, incendiando un'auto di servizio.

Ad Atene vi sono stati anche scontri tra supporter dell'Aek e del Panathinaikos, con lancio di lacrimogeni da parte della polizia; mentre, presso un raccordo autostradale alla periferia della capitale, tifosi dell'Atromitos hanno bersagliato con sassi auto di sostenitori dell'Aek.

Commenta nel Forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky