Caricamento in corso...
29 maggio 2011

Fifa, Bin Hammam si ritira. Blatter unico candidato

print-icon
moh

Mohamed Bin Hammam si è ritirato dalla candidatura alla presidenza della Fifa (Getty)

Il qatariota ha rinunciato alla corsa per la presidenza del massimo organismo del calcio. Bin Hammam è accusato di aver ceduto denaro ad alcune federazioni in cambio di voti: "Mi rattrista che questa cosa debba rovinare il nome della Fifa"

FOTO: Il sorteggio dei Mondiali 2018 e 2022

La prima volta di un Mondiale in Medioriente

Il qatariota Mohammed bin Hammam, uno dei due candidati alle elezioni per il presidente della Fifa in programma mercoled prossimo, ha annunciato sul suo blog di volersi ritirare dalla corsa, in seguito ad una controversia con l'attuale presidente Sepp Blatter, candidato alla riconferma.

"Mi rattrista che la lotta per le cause in cui credo debba avere un tale costo: rovinare la reputazione della Fifa", scrive Bin Hammam, 61 anni. "Questo non è quello che volevo per la Fifa: è inaccettabile. Non posso sopportare che il nome al quale sono così tanto attaccato sia trascinato sempre più nel fango a causa della concorrenza tra due persone. Annuncio il mio ritiro dalla elezione alla presidenza", aggiunge Bin Hammam.

Bin Hammam e Blatter sono stati chiamati a comparire davanti al comitato d'inchiesta della Fifa in merito ad un'inchiesta interna per presunta corruzione nell'ambito delle elezioni per la presidenza. Secondo i media britannici, Bin Hammam ed il vice presidente della Fifa Jack Warner avrebbero offerto 40.000 dollari ad alcune federazioni di calcio nazionali in cambio di voti.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky