Caricamento in corso...
30 maggio 2011

Corruzione Fifa, un cinese al posto del sospeso Bin Hammam

print-icon
fif

Joseph Blatter resta il candidato unico per la presidenza Fifa

Zhang Jilong prenderà la guida della confederazione asiatica di calcio al posto del presidente qatariota sospeso dalla Fifa dopo la controversia con Blatter per un affare di corruzione emerso durante la campagna elettorale

FOTO: Il sorteggio dei Mondiali 2018 e 2022

La prima volta di un Mondiale in Medioriente

Il cinese Zhang Jilong prenderà la guida della confederazione asiatica di calcio al posto di Mohamed Bin Hammam, il presidente qatariota sospeso dalla Fifa dopo la controversia con Joseph Blatter.

Il leader del calcio asiatico Bin Hammam è stato fermato dalla federazione internazionale perché coinvolto in un affare di corruzione emerso durante la campagna elettorale che vedeva Bin Hammam come unico sfidante a Blatter nella corsa alla presidenza della Fifa. Ma Bin Hammam ha ritirato la sua candidatura e Blatter si avvia verso la riconferma per il suo quarto mandato.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky