Caricamento in corso...
02 giugno 2011

Argentina, bufera sul ct Batista: "Basta figuracce"

print-icon
ser

Il ct dell'Argentina, Sergio Batista (Getty)

La sconfitta per 4-1 della Seleccion nell'amichevole contro la Nigeria ha scatenato un putiferio sulla stampa e in ambiente federale. Grondona: "Il prestigio della Nazionale non deve essere messo a repentaglio. Dal tecnico scelte insensate"

La pesante sconfitta per 4-1 subita Argentina contro la Nigeria ha trasformato quella che per la Seleccion avrebbe dovuto essere un'amichevole come tante in una bufera. La figuraccia rimediata dalla squadra messa in piedi dal tecnico Sergio Batista - anche se volutamente sperimentale e composta solo da giocatori di club europei con meno di 25 anni - ha suscitato la dura reazione di Julio Grondona, presidente dalla Federcalcio argentina (Afa). Il prestigio della Nazionale "non deve essere messo a repentaglio", ha sottolineato, negando altresì che le amichevoli siano solo un'occasione per "mettere insieme qualche soldo".

Il presidente Afa ha poi bollato come insensata la scelta di Batista di schierare giocatori che non sono titolari neanche nei propri club. Pur ammettendo che questo tipo di partite sono necessarie per provare nuove soluzioni, Grondona ha sottolineato che "non è necessario esporre la squadra a certe figuracce". Parole che contrastono con quelle di Batista, il quale aveva invece minimizzato il risultato, definendo la partita un semplice e normale test in vista di una manifestazione importante come la Coppa America, in programma in Argentina a luglio.

Voglia di Sudamerica? Guadagnatelo con la Fantacopa!

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky