Caricamento in corso...
04 giugno 2011

Maradona è a Dubai: "La Fifa? Governata da dinosauri"

print-icon
mar

Il Pibe de oro, nel giorno della presentazione all'Al Wasl, attacca il suo nemico Blatter

L'ennesimo attacco del Pibe de oro alla Federazione internazionale nel giorno della presentazione come tecnico dell'Al Wasl. "Blatter? Non ha mai toccato un pallone in vita sua. Chi comanda nel calcio resterà lì fino a quando avrà 110 anni". LE FOTO

FOTO: Maradona e Figo: stelle in campo per il nuovo stadio del Terek Grozny - L'Album Maradona: la parabola del pibe de oro

"La Fifa è governata da dinosauri". L'ennesimo attacco di Diego Armando Maradona alla Fifa e in particolare al suo presidente Joseph Blatter arriva da Dubai, nel corso della presentazione ufficiale da allenatore dell'Al Wasl, formazione locale. Nell'occasione, l'argentino ha anche smentito un ingaggio da circa 10 milioni di euro come tecnico della squadra degli mirati. L'ex pibe de oro ha anche contestato la rielezione di Blatter come presidente del massimo organismo mondiale del calcio avvenuta nei giorni scorsi tra mille polemiche, affermando che "non ha mai toccato un pallone".

La Fifa è arrivata alle elezioni tra scandali, polemiche e accuse. "Quando si ha così tanto potere si possono fare tante sciocchezze come accade nella Fifa. Ogni giorno c'è corruzionee ci sono scandali per partite truccate: non è calcio, non stiamo  parlando di calcio. Questo non è ciò che la gente merita di  vedere", dice. La rielezione di Blatter, 75 anni, "non è una  sorpresa", aggiunge il Pibe. Per una vera svolta, insomma, bisogna aspettare ancora.  "Purtroppo alla Fifa c'è un museo, un grande museo. I dinosauri non  vogliono mollare il potere. La rielezione di Blatter non è qualcosa  di inedito, la gente come noi sa cosa sta succedendo", afferma senza  spingersi oltre. Chi comanda nel calcio, dice il Pibe, "restera' li'  fino a quando avra' 105 o 110 anni. E il calcio purtroppo sara' sempre lo stesso".

Maradona fa bene a tornare in panchina? Dì la tua nel forum

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky