Caricamento in corso...
18 luglio 2011

Judd Cissé, fine dell'incubo: "Quanto razzismo in Grecia"

print-icon
dji

Djibril Cissé e la moglie Judd (Getty)

La moglie del nuovo attaccante francese della Lazio, che fa la parrucchiera in Inghilterra, racconta dei brutti momenti vissuti da lei e dal marito ad Atene: "Djibril è stato sempre attaccato, anche con i cori e le banane gonfiabili lanciate in campo"

NEWS: Razzismo, i casi e le polemiche nello sport

FOTO: Quando il razzismo viene messo fuorigioco

"Per me e la mia famiglia è stato intollerabile vedere certi comportamenti, ovvero in che modo veniva trattato mio marito in certi stadi. E' stato triste sentire 'buu' razzisti contro di lui e vedere gettate in campo dagli spalti grosse banane gonfiabili. Sono stata costretta a rimanere a casa a vedere le partite in televisione". Intervistata, sia per l'edizione in edicola che per quella online, dal quotidiano Wales on Sunday, la moglie di Djibril Cissé, neo-acquisto della Lazio, racconta come l'esperienza vissuta in Grecia, dove suo marito giocava nel Panathinaikos è stata, come titola il giornale "un sogno diventato incubo".

La donna, la 35enne Judd, che in Gran Bretagna fa la parrucchiera, racconta anche che "la mia famiglia si sentiva sotto pressione continua. In Grecia sono ossessionati dal calcio e una volta Djibril è stato attaccato in campo da un tifoso di una squadra avversaria durante un'invasione. Avete presente cosa vuol dire vedere migliaia di tifosi che corrono verso di te o il tuo partner? Ho visto il calcio in molti paesi europei ma in Grecia si vive un'atmosfera più intensa".

Ma veramente, viene chiesta alla donna, lei era contraria al trasferimento di Cissé alla Lazio? "Personalmente avrei preferito un trasferimento in Inghilterra - è la risposta di Judd Cissé, che dal calciatore ha avuto tre figli - per avere la famiglia unita. Però di positivo c'è che dall'Italia ci sono voli giornalieri per Londra di sole due ore".

Grecia, un calcio razzista? Discutine nel Forum del Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky