Caricamento in corso...
23 luglio 2011

Attentati in Norvegia, il calcio si ferma

print-icon
osl

Oslo, un'immagine dell'esplosione che ha colpito la zona dove si trovano i palazzi goverativi

Tutti i tornei in programma nel weekend sono stati sospesi in segno di lutto per le vittime dei due attentati che hanno sconvolto Oslo e l'isola di Utoya. Lo ha annunciato la Federcalcio scandinava

Guarda anche:

LE FOTO: Oslo ferita - Il presunto attentatore - Sangue e paura sui volti - I soccorsi - Prima e dopo: la via dell'attentato - Sparatoria sull’isola di Utoya: la fuga a nuoto - L'album

I VIDEO

APPROFONDIMENTI: Il giorno del terrore - Anti-islamico e di estrema destra: identikit dell'attentatore - Il racconto dei sopravvissuti - Le prime testimonianze sul web - La sparatoria al meeting dei giovani laburisti

(in fondo all'articolo tutti i video sugli attacchi in Norvegia da Tg24)


La Federcalcio norvegese ha annunciato che tutti i tornei in programma nel weekend sono stati sospesi in segno di lutto per le vittime dei due attentati che hanno sconvolto Oslo e l'isola di Utoya. Fin qui il bilancio è di 91 morti: 7 per l'esplosione di una bomba nella capitale, gli altri 84 uccisi da un uomo armato che ha aperto il fuoco in un campo estivo dei giovani laburisti.

Commenta la notizia nei Forum

Tutti i video di SkyTG24 sugli attentati in Norvegia

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky