Caricamento in corso...
27 luglio 2011

Calci e pugni, altro che amichevole: sospesa Levante-Breda

print-icon
spo

Sospesa l'amichevole Levante-Nac Breda per rissa

L'arbitro costretto a chiudere anzitempo la partita a causa della mega-rissa scoppiata in campo e scatenata da un colpo proibito di Valdo, attaccante degli spagnoli, ad un avversario. L'espulsione non placa la furia dei giocatori... GUARDA IL VIDEO

FOTO: Gli ultras serbi a Marassi - Calcio e violenza, l'Album

Doveva essere un'amichevole, ma l'arbitro della partita fra gli spagnoli del Levante e gli olandesi del Nac Breda è stato costretto a sospendere l'incontro al 12' del secondo tempo a causa di una mega-rissa scatenatasi dopo l'espulsione di uno dei giocatori in campo.

Tutto è successo dopo che il direttore di gara, l'olandese Maarten Ketting ha espulso (rosso 'diretto') l'attaccante Valdo, del Levante, per un colpo proibito ad un avversario. Poco prima un altro calciatore del Levante, Suarez, era stato costretto ad uscire in barella per un duro fallo subito da un rivale. E' poi finito anche in ospedale, a Rotterdam.

Ma dopo l'espulsione di Valdo la situazione è degenerata, con spinte, calci e pugni da ambo le parti. Visto che non c'è stato modo di far calmare gli animi, l'arbitro ha sospeso l'incontro, che in quel momento era ancora sullo 0-0. Inutili i tentativi da parte dello staff tecnico del Levante di far cambiare idea a Ketting.



Guarda anche:

Marassi insicuro, il sindacato di Polizia diffida il Comune
Austria-Germania, vincono i teppisti: 100 arresti a Vienna

Commenta la notizia nel Forum del Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky