Caricamento in corso...
04 agosto 2011

Siria: arrestato Balhous, portiere della nazionale di calcio

print-icon
mos

Il portiere della nazionale di calcio siriana, Mosab Balhous, è stato arrestato dalle forze di sicurezza del regime (Foto Getty)

Il fermo di Mosab Balhous, da parte delle forze di sicurezza del regime, è avvenuto con l'accusa di complicità con "bande armate". A riferirlo è l'emittente Al Arabiya. Secondo alcuni amici calciatori aveva preso parte alle proteste nel Paese

News: Speciale Mediterraneo: tutte le notizie sulla Siria - Rivolte in Siria, trasferte a rischio: sospeso il campionato

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO - IL TABELLONE

Il portiere della nazionale di calcio siriana, Mosab Balhous, è stato arrestato dalle forze di sicurezza del regime con l'accusa di complicità con "bande armate". A riferirlo è l'emittente Al Arabiya. Subito dopo il suo fermo, gli attivisti siriani hanno aperto una pagina su Facebook, intitolata "Libertà per il capitano Mosab Balhous", in cui chiedono il suo immediato rilascio. Originario di Homs, Mosab gioca nel Al-Karamah, squadra della prima divisione siriana, con la quale ha vinto quattro scudetti. Secondo alcuni amici calciatori, aveva preso parte alle proteste che stanno scuotendo il Paese, finendo nel mirino delle forze di sicurezza di Bashar al-Assad. In sua difesa è subito intervenuto il portiere della nazionale siriana under 23, Abd Albasit Al Saurt, che in un video apparso su You Tube ha accusato l'esercito di voler uccidere il suo collega e idolo.


Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky