Caricamento in corso...
18 agosto 2011

Mourinho-Vilanova, manate e dita negli occhi. I video

print-icon
mou

Il bruttissimo gesto di Mourinho contro il vice di pep Guardiola

Divampa la polemica in Spagna dopo il 3-2 del Barça sul Real e la vittoria blaugrana della Supercoppa. Il tecnico portoghese, fuori di senno, aggredisce platealmente il rivale. Stampa unanime nel condannare il pessimo esempio del "solito" Mou. I VIDEO

FOTO: Real Madrid-Barcellona, la partita che da sempre divide la Spagna - L'Album Mourinho: una vita (esagerata) da Special One

Il dito nell'occhio di Tito Vilanova, il vice di Pep Guardiola, è il nuovo banco d'accusa di José Mourinho. Lo Special One del calcio finisce sotto i riflettori e non solo per l'ennesima sconfitta subita con i rivali del Barcellona (3-2 e decisiva la rete del solito Messi): il ko in campo che consegna la Supercoppa e l'ennesimo trofeo ai blaugrana di Pep Guardiola pesa forse meno delle immagini che stanno impazzando sul web, e non solo in Spagna, che ritraggono il portoghese allenatore delle merengues mentre "acceca" il tecnico in seconda del Barça: il fermo immagine mostra un Mourinho decisamente indispettito dall'andamento della gara, che pure ha regalato momenti di grande calcio, e che nel momento dell'espulsione di Marcelo per l'entrata fallosa su Cesc Fabregas - appena tornato al Barcellona dall'Arsenal - ha perso il controllo e ha aggredito Vilanova. Che poi ha restituito l'offesa mollando uno schiaffetto all'ex allenatore dell'Inter.

A fine partita il tecnico del Real non rinuncia ad altre frecciate: "Vilanova? Non conosco questo signore, non so chi sia e come si chiama e comunque l'arbitro è lì per fischiare quello che ritiene giusto fischiare: giudica lui, io vado in campo per giocare come un uomo - dice ai microfoni -. La partita? Sono molto contento per il progresso della squadra: non voglio paragonare la nostra prestazione con quella dei nostri avversari, dico solo che siamo migliori rispetto all'anno scorso".

"Grande partita, finale penoso", titola sulla vicenda il quotidiano sportivo AS, che mette l'accento sulla rissa negli ultimi minuti con tre espulsioni (oltre a Marcelo hanno rimediato il cartellino rosso Ozil e Villa): il titolo d'apertura è un'altra stoccata al portoghese 'Por que? Por Messi', con il chiaro riferimento alla carrellata di 'por que?' dello stesso Mourinho dopo lo 0-2 nella semifinale di Champions. Parla di "immagine patetica del Real" Xavi Hernandez, il centrocampista del Barça che sottolinea come certi gesti facciano male al pallone. "Noi giochiamo a calcio e loro con noi non riescono a vincere", insiste il giocatore. Pesante il j'accuse del difensore blaugrana Gerard Piquet. "Sta distruggendo il calcio spagnolo".

"I buoni vincono sempre", titola il Mundo Deportivo, quotidiano chiaramente schierato pro-Barça, spiegando che i blaugrana hanno conquistato "la decima Supercoppa, confermandosi la migliore squadra al mondo. Il Barcellona si è imposto con un grande calcio su un buon Madrid, che però è dovuto ricorrere alla violenza per fermare gli attaccanti del Barça".

Insomma insieme all'impresa di Messi (gol-vittoria per l'argentino) viene decantata quella in negativo di Mourinho, la cui "aggressione" (come scrivono i quotidiani spagnoli) a Vilanova è sulle prime pagine dei quotidiani on line; anche su quelli generalisti come El Mundo, che celebra il match dicendo "La Supercoppa è di Messi", e poi mette in risalto il finale acceso con il video di Mourinho contro Vilanova. "Epilogo deprecabile per una partita storica" scrive infati El Mundo. E il tecnico portoghese ha se possibile fatto anche peggio a gara conclusa, quando gli veniva chiesto dell'episodio ora finito sotto accusa. "Pito Vilanova? - risponde storpiando anche il nome dell'allenatore in seconda - Non so chi sia...". e Mourinho torna a casa con una nuova, e doppia, brutta figura.



Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky