Caricamento in corso...
15 settembre 2011

Ronaldinho incanta, ma Brasile-Argentina finisce 0-0

print-icon
arg

Ronaldinho e Pillud nell'amichevole di Cordoba

Amichevole di lusso a Cordoba tra le due arcirivali sudamericane. Partita divertente, ma nessuno è riuscito a trovare il gol vittoria anche se l'ex milanista ha messo i brividi al portiere argentino

Brasile 2014, la notte dei sorteggi

Argentina e Brasile hanno  pareggiato nella notte senza goal la prima sfida del torneo Superclassico delle Indie, giocato nella città argentina di Cordoba.  La speciale competizione si concluderà con la rivincita del 28 settembre nella città amazzonica di Belem. Gli storici "arcirivali" del sudamerica sono stati protagonisti di una partita divertente, ma non sono riusciti a trovare il gol vittoria, in una sfida nella quale sia Mano Menezes che Alejandro Sabella hanno provato giocatori dei  rispettivi campionati.

L'Argentina di Sabella nel primo tempo ha avuto un marcato dominio della palla, grazie alla regia offensiva di Juan Manuel  Martinez. L'albiceleste però ha dovuto poi rinunciare nel corso della partita alle sue due punte, Martinez e Mauro Boselli, per problemi muscolari. Gigliotti e Mouche hanno preso il loro posto senza grandi risultati. Buone giocate da parte del Brasile, di Neymar e Leandro Diamao. Ronaldinho, capitano questa notte della 'verdeoro' ha messo i brividi al portiere argentino.

Ai giocatori argentini è servita questa amichevole per mettersi in mostra e cercare di occupare un posto nella lista che Sabella diramerà per le qualificazioni sudamericane al Mondiale di Brasile 2014. Il tecnico inoltre aveva dovuto cambiare all'ultimo momento la sua tattica, per gli infortuni di Juan Roman Riquelme e Juan Sebastian Veron. Anche Menezes ha dovuto fare a meno di un suo uomo chiave, l'attaccante Fred. La partita si è disputata nello stadio Mario Alberto Kempes de Cordoba, pieno in ogni ordine di posto, recentemente ristrutturato per la Coppa America 2011.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky