Caricamento in corso...
27 settembre 2011

Perù, tifoso ucciso durante il match: chiuso lo stadio

print-icon
mon

L'ingresso dello stadio Monumental di Lima (Perù)

Le autorità comunali di Lima hanno disposto la chiusura dello stadio Monumental, sede del club Universitario de Deportes, dove si giocava contro l'Alianza. Gli ultrà della squadra locale hanno gettato dagli spalti un supporter avversario

L'altra faccia del calcio: il tifo violento

Le autorità comunali di Lima hanno disposto la chiusura dello stadio Monumental, sede del club Universitario de Deportes, dove, sabato, nel clasico tra i padroni di casa e l'Alianza Lima (conclusosi 2-1), gli ultrà del primo hanno invaso la zona dove si trovavano i rivali. Nel corso di una rissa, hanno gettato dagli spalti un tifoso avversario, che è morto sul colpo dopo una caduta di una decina di metri. Lo hanno reso noto i media peruviani, aggiungendo che il presunto aggressore è poi fuggito negli Usa.

Oscar Benavides, sindaco del popoloso quartiere Ate, dove sorge lo stadio, ha accusato il club (che, tra l'altro, deve al Comune 2,2 milioni di dollari) di non avere le necessarie autorizzazioni. I dirigenti della società hanno replicato che hanno dato in concessione l'impianto ad una impresa privata e che, quindi, non hanno nessuna responsabilità.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky