Caricamento in corso...
29 settembre 2011

Argentina matata: la Supercoppa delle Americhe al Brasile

print-icon
cop

La Seleçao vince il ritorno e si aggiudica il trofeo contro i nemici storici. All'andata a Cordoba era finita 0-0. Ieri i gol di Lucas e Neymar hanno messo ko gli argentini di Alejandro Sabella

Gli Speciali: Rivivi la Copa America 2011

Il Brasile s’impone. L'Argentina s’inchina. La Seleçao batte 2-0 la sqaudra di Alejandro Sabella e si aggiudica al Supercoppa delle Americhe, l’edizione moderna della “Copa Roca”. L’andata, giocata a Cordoba, era terminata 0-0. I gol che regalano il trofeo ai Verdeoro portano le firme di Lucas e Neymar.

Più che il titolo, che ha quasi esclusivamente un solo un valore commerciale e simbolico, la partita di ieri è stato un test rilevante per il ct brasiliano, Mano Menezes, che ha visto la sua squadra finalmente vittoriosa con uno schema di gioco  convincente. Gli inserimenti di Lucas, ventenne fuoriclasse del  San Paolo, il migliore in campo, e di Cortes, laterale del Vasco da Gama, sembrano aver sbloccato la Seleçao, che dopo il rinnovamento innestato da Menezes, non aveva ancora mostrato un gioco convincente e, soprattutto, vincente.

Dopo lo 0-0 senza emozioni a Cordoba all'andata, questa volta l'incontro è stato combattuto e avvincente, con Ronaldinho e compagni nettamente superiori alla formazione  argentina, anch'essa ampiamente rinnovata.

La gara è stata sbloccata da Lucas all’8’ del secondo tempo con un gol in contropiede. Neymar ha raddoppiato al 29’con un tocco di fino su invito di Danilo Souza. La nazionale Albioceleste non ha saputo reagire al doppio affondo dei brasiliani. L'unico argentino a mettersi in luce nell'incontro è stato il centrocampista offensivo Walter Montillo. Ma non è bastato. La coppa resta in Brasile.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky