Caricamento in corso...
18 ottobre 2011

Calcio truccato? La Fifa propone il condono per i "pentiti"

print-icon
fif

Fair play, per la Fifa, significa anche evitare gli scandali delle partite truccate (Getty)

La confederazione che governa il mondo del pallone ha annunciato l'intenzione di concedere sconti di pena e altre forme di aiuti ai calciatori che, coinvolti in scandali relativi a partite truccate, decidano di collaborare nelle indagini

GLI ULTIMI CASI: La calciopoli turca - Il calcio scommesse all'italiana

Condoni e altre forme di aiuti saranno offerti ai giocatori "pentiti" coinvolti in match truccati, affinché collaborino per ripulire immagine del calcio. Lo ha annunciato oggi la Fifa.

Intervenendo a Londra alla conferenza della Federazione giocatori professionisti, il n.1 della sicurezza della Fifa, Chris Eaton, ha spiegato che molti giocatori, soprattutto in giovane età, sono stati coinvolti in partite truccate magari sotto la pressione di criminali, delle loro stesse famiglie o di compagni di squadra e ha spiegato che ora è responsabilità della Fifa fornire loro una sorta di rete di sostegno per aiutarli a raccontare quello che hanno fatto.

"E 'importante - ha detto Eaton - che questi giocatori possano aiutarci. Applicheremo la regole delle tre 'R': riconoscere, resistere e raccontare. A gennaio partiremo con un programma specifico e sarà attivato un numero verde, il tutto gestito in modo indipendente. A questo farà seguito un programma per valutare la possibilità di riabilitare quei giocatori  - ha concluso Eaton - la cui carriera è stata ingiustamente compromessa".

Basterà la nuova iniziativa Fifa per debellare la piaga? Discutine nel forum del Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky