Caricamento in corso...
24 ottobre 2011

Inghilterra, il Leicester City esonera Sven-Goran Eriksson

print-icon
sve

Sven-Goran Eriksson al King Power Stadium in quella che rimarrà la sua ultima partita da allenatore del Leicester City, contro il Millwall

Il manager svedese, che in Italia vinse uno Scudetto con la Lazio, è stato licenziato dall'incarico di allenatore del Leicester. Il club di Championship, relegato al 13.mo posto in classifica, conferma la notizia anticipata dalla Bbc

Il Leicester ha confermato la rescissione consensuale del contratto con Sven-Goran Eriksson. La notizia era stata anticipata dalla Bbc. Con l'ex tecnico della nazionale inglese ha lasciato il club di Championship anche l'allenatore della prima squadra Derek Fazackerley. Il direttore dell'accademia Jon Rudkin ed il tecnico Mike Stowell assumono il ruolo di Direttore responsabile della prima squadra, con l'assistenza del tecnico Steve Beaglehole, in attesa che venga scelto il successore di Eriksson.

Sven-Goran Eriksson è stato così licenziato dall'incarico di allenatore del Leicester, club di Championship, relegato al tredicesimo posto in classifica. Decisiva, per il manager svedese, la sconfitta casalinga subita dal Millwall, un pesante 0-3 che ha portato la società al drastico provvedimento. In Italia il tecnico svedese ha guidato Lazio, Roma, Fiorentina e Sampdoria lasciando un ricordo senza dubbio migliore, impreziosito da un palmares di tutto rispetto (1 Scudetto, 4 Coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 Coppa Coppe e 1 Supercoppa Europea).

Eriksson in estate aveva provveduto a rinforzare la rosa con giocatori come Matt Mills, acquistato dal Reading per 5 milioni di sterline, il difensore Sean St Ledger dal Preston, l'attaccante David Nugent e il centrocampista Neil Danns a costo zero e il portiere Kasper Schmeichel dal Leeds. Ciononostante, a dispetto di chi dava il Leicester tra le favorite per la promozione, la squadra è riuscita a sommare solo 19 punti in 13 incontri. La sconfitta in tre delle quattro gare casalinghe al King Power Stadium (l'ultima due giorni fa con il Millwall) rappresenta un problema a cui i vertici societari hanno voluto porre fine. Il regno di Eriksson si chiude con un bilancio negativo: 24 sconfitte su 55 incontri disputati.

Premier League, tabellini e statistiche

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky