Caricamento in corso...
05 novembre 2011

Pep porge l'altra guancia: "Ibra? Qui è stato importante"

print-icon
gua

Pep Guardiola porge l'altra guancia a Zlatan Ibrahimovic (Getty)

Il tecnico del Barcellona risponde con stile alle accuse lanciate dall'attaccante del Milan sulla sua biografia che uscirà tra qualche giorno: "Non ho nulla da dire, lo ringrazio per quanto ha fatto quando è stato al Barcellona"

Manda il tuo messaggio a Cassano

Pep Guardiola mantiene il suo stile. Zlatan Ibrahimovic ci è andato giù pesante nei confronti del tecnico del Barcellona, dedicandogli grande spazio e nessun pensiero gentile nella sua autobiografia in uscita l'11 novembre in Svezia, il 15 in Italia. Insulti e tanto altro per Guardiola che però non replica, dribbla le polemiche e anzi ringrazia l'attaccante del Milan. "Non ho nulla da dire - ha dichiarato in conferenza stampa - se non ripetere le cose che ho detto quando è andato al Milan. Ringrazio Ibrahimovic per quello che ha fatto quando è stato qui e gli auguro le migliori fortune. Zlatan ha contribuito in maniera eccezionale ai nostri successi in quella stagione. Abbiamo vinto la Liga e siamo arrivati in semifinale di Champions League (fuori contro l'Inter di Mourinho, ndr)".

Intanto la stampa spagnola riferisce di un problema nei rapporti tra Messi e Villa, ma Guardiola smentisce l'indiscrezione. "E' impossibile avere problemi con Villa, è una persona troppo perbene, un ragazzo generoso, Messi è già stato chiaro", ha spiegato Guardiola riferendosi alla smentita dell'argentino.

Commenta nel Forum del Milan e del calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky