27 novembre 2011

Premier, il Liverpool frena il City. E Balotelli vede rosso

print-icon
man

L'espulsione di Balotelli, con una nuova cresta bionda, contro il Liverpool (Getty)

La squadra di Mancini esce imbattuta da Anfield Road (1-1) dove l'azzurro si fa espellere per doppia ammonizione. I Citizens restano primi ma non sfruttano il pareggio dello United contro il Newcastle

STATISTICHE 2011-2012: Premier League - Bundesliga - Liga

FOTO: Balotelli e la sua nuova cresta bionda

Il Manchester City di Roberto Mancini è uscito indenne da Anfield Road, dove ha pareggiato 1-1 contro il Liverpool, ma proprio per questo non è riuscito ad allungare in vetta alla classifica: lo United, infatti, nella gara di sabato contro il Newcastle non era andato oltre il pari, ma i Citizens non sono riusciti ad approfittarne e rimangono così primi a + 5 sui Red Devils. Ad Anfield, tutto è accaduto in sessanta secondi, all'altezza della mezz'ora del primo tempo: prima il vantaggio del City con Kompany, quindi il pareggio dei Reds grazie ad una autorete dell'ex Everton Lescott su conclusione di Adam. Da annotare l'espulsione di Mario Balotelli - in campo con un nuovo taglio di capelli: una cresta bionda che non gli ha portato molto bene... - che si è visto sventolare il rosso dopo due ammonizioni in sette minuti. Il secondo, un intervento a gomito alto più ingenuo che violento, ha fatto decisamente arrabbiare Mancini. Nell'altra gara della domenica, Swansea e Aston Villa hanno pareggiato 0-0.

Bundesliga - Borussia Dortmund e Borussia Moenchengladbach con 29 punti sono la nuova coppia in vetta alla Bundesliga, complice il ko (3-2) del Bayern Monaco a Magonza nella 14/a giornata. I bavaresi (28), imbattuti in Champions, cominciano a mostrare le prime crepe in campionato, dove hanno perso tre delle ultime cinque partite. I presupposti del sorpasso Dortmund se li era costruiti sabato battendo 2-0 lo Schalke, mentre venerdì il Moenchengladbach aveva sconfitto 3-0 il Colonia. Appena cinque giorni dopo la dimostrazione di forza contro il Villarreal in Champions, un Bayern irriconoscibile è stato per lunghi tratti in balia del Magonza, appena 15/o in classifica, a segno con l'austriaco Ivanschitz (11'), Caligiuri (65') e Niko Bungert (74'. La doppietta del belga van Buyten (56' e 79') non è bastata ad evitare la seconda sconfitta consecutiva, la quarta stagionale in Bundesliga. Nell'altro posticipo il Werder Brema ha superato lo Stoccarda 2-0 e con 26 punti è salito al quarto posto.

Discuti dei grandi campionati europei sui nostri forum

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky