Caricamento in corso...
01 dicembre 2011

Moglie Tabarez, dubbi sull'aggressione: è autolesionismo?

print-icon
tab

Giorni difficili per Oscar Washington Tabarez: la moglie è ancora ricoverata in ospedale (Getty)

Gli inquirenti che indagano sul presunto attentato alla compagna dell'allenatore uruguaiano, ricoverata in ospedale da domenica per ustioni gravi, suppongono che la donna si sia data fuoco da sola e non vi sia stato alcun attacco nei suoi confronti

NEWS: La notizia dell'aggressione alla moglie di Tabarez

Mentre gli inquirenti sembrano essere sempre più convinti che l'aggressione alla moglie del ct della nazionale uruguaiana Silvia Martinez de Tabarez non sia di fatto mai esistita, e che la donna abbia fatto tutto da sola, l'avvocato della famiglia mette in luce alcuni punti che proverebbero il contrario.

"Nessuno l'ha insultata, buttata a terra, rapinata. Ora lavoriamo sulla pista dell'auto-aggressione": ha detto il portavoce della polizia José Luis Rondan alla stampa locale, che ha ricordato le contraddizioni in cui è caduta la donna nella sua ricostruzione, quando lunedì scorso è stata ascoltata dagli inquirenti in ospedale, dove si trova ricoverata con ustioni al volto e sul 25% del corpo. Secondo l'avvocato della famiglia Tabarez, Gustavo Bordes, la donna non sarebbe caduta in gravi contraddizioni, ma in "inconsistenze di entità minore". Inoltre, chiede come possa aver fatto la sua cliente a procurarsi acetone in quantità così abbondante come quella usata, e perché non sia stato trovato il contenitore utilizzato.

La donna aveva detto che ad aggredirla erano stati due uomini in sella ad una moto che le avevano gettato contro del liquido infiammabile, dandole poi fuoco. Nel corso della sua testimonianza alla polizia, l'ex colf della famiglia (e presunta ex amante del ct), avrebbe detto che la moglie del tecnico aveva già compiuto un atto di autolesionismo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky