14 dicembre 2011

Europa League, la Lazio va avanti: 2-0 allo Sporting Lisbona

print-icon
scu

E' di Giuseppe Sculli il secondo gol messo a segno contro lo Sporting Lisbona (Getty)

I biancocelesti vincono contro i portoghesi grazie alle reti di Kozak e Sculli e ottengono il pass per i sedicesimi di finale. Gli uomini allenati da Reja proseguono così l'avventura in Europa approfittando della sconfitta del Vaslui contro lo Zurigo

FOTO: L'altra Europa: l'Italia tifa per Lazio e Udinese

LAZIO-SPORTING LISBONA 2-0
42' pt Kozak, 10' st Sculli

L'avventura della Lazio in Europa League continua. I biancocelesti superano 2-0 lo Sporting Lisbona, approfittano della sconfitta del Vaslui a Zurigo (sarebbe bastato il pari) e ottengono il pass per i sedicesimi di finale della competizione europea. Obiettivo centrato al termine di una prova convincente decisa dai gol di Kozak e Sculli.

La Lazio parte subito in avanti mostrando tutta la propria motivazione, ma lo Sporting non ha nessuna intenzione di fare la parte di vittima predestinata e non rinuncia a giocare. Il ritmo è veloce ma le conclusioni a rete latitano. Al 19' traversone di Cisse dalla destra, Sculli, solo al centro dell'area, non ci crede molto e non colpisce di testa, occasione sprecata. Al 23' si vede lo Sporting con un'azione personale di Pereirinha conclusa dal destro di Diego Rubio che finisce largo. Al 26' Lazio vicina al gol con Sculli che supera anche Marcelo in uscita, poi perde qualche secondo di troppo per il tiro e Pereirinha diventa un ostacolo insormontabile. Al 35' cross di Evaldo per il colpo di testa di Carrillo che anticipa Lulic, conclusione centrale e Bizzarri para. Al 42' Lazio in vantaggio: cross morbido di Lulic dalla sinistra e colpo di testa vincente di Kozak; nell'occasione erano ben tre i giocatori biancocelesti dimenticati in area dalla difesa dello Sporting. I portoghesi reagiscono subito con un bel numero di Carrillo che si fa spazio in area, provvidenziale la chiusura di Cavanda. Il primo tempo si chiude 1-0.

Ad inizio ripresa la Lazio entra in campo deconcentrata e rischia di subire il pari al 2' con Bojinov che impegna Bizarri da posizione defilata. Lo Sporting prende coraggio e adesso fa la partita. Al 6' conclusione da fuori di André Santos, palla di poco alta. Nel momento migliore dello Sporting la Lazio chiude la partita: ottimo spunto di Diakite che con un'azione strepitosa libera Sculli da solo in area in posizione regolare, l'attaccante inacca con freddezza. La Lazio riprende in mano la situazione e sfiora il tris prima con Hernandes e poi con un destro al volo di Sculli che Marcelo alza sopra la traversa. Nel finale al 43' Bizzarri con una gran parata dice di no a Bojinov che lo impegna con un velenoso calcio di punizione.

Europa League, Lazio ai sedicesimi. Discutine nei forum

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky