15 dicembre 2011

Il Grande Fratello nello spogliatoio del Real. Idea di Mou?

print-icon

Un video sul sito di 'As' rivela tattiche di gioco e schemi su punizione lasciati dal tecnico nello stadio del Ponferradina, seconda categoria spagnola. Un caso, o forse un modo per far capire (al Barça) che i blancos non snobbano nessuna partita. VIDEO

FOTO: l'Album Mourinho: una vita (esagerata) da Special One - Barça, che batosta al Real: così i giornali di tutto il mondo

di Dario Nicolini

In Spagna sono impazziti tutti. Fissati come sono su tattica e strategie calcistiche, se già un decalogo di banalità o quasi li aveva affascinati, riuscire ad entrare nello spogliatoio del Real e trovarci esposti gli schemi del genio Mourinho per molti è stato un sogno diventato realtà. Da qui l'entusiasmo dei media e dei tifosi, per una curiosità da grande fratello, o da buco della serratura dello spogliatoio che il mago della comunicazione Mourinho aveva stuzzicato anche in Italia, quando nel 2009 il taccuino usato nella trasferta, perdente, contro l'Atalanta e alcuni appunti lasciati in giro erano diventati oggetti di culto mediatico.

Lo stesso culto mediatico che ora impazza a Madrid, dove tutti ormai sanno o si affrettano a scoprire come si posiziona la squadra sui calci piazzati, chi li deve battere e che movimenti devono fare i compagni, come impostare la barriera, chi ci deve stare dipendentemente da dove si batte, fino a chi, anche se lo sapevano già tutti, deve battere i rigori. Dettagli importanti, come il fatto di aver lasciato tutto lì, nello spogliatoio dello stadio del Ponferradina, seconda categoria spagnola, davanti a tutti. Un caso forse, una dimenticanza.

O forse, consciamente o inconsciamente, a pochi giorni dall'ennesima batosta, con relative polemiche, subita dal Barca l'equivalente psicologico del diario segreto lasciato in giro così che venga scoperto. Per far vedere che dal Barca al Ponferradina lui, Mou, le partite le prepara al massimo, nei minimi dettagli. E i suoi eseguono. Se poi i risultati non sono sempre quelli sperati non è colpa sua. Almeno non tutta.

Guarda anche:
Mou rockstar dell'anno. Scoppia il dibattito: scelta giusta?


Commenta la notizia nel Forum del Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky