21 dicembre 2011

Eusebio ricoverato per una polmonite: "Adesso sto bene"

print-icon
eus

Il titolo di A Bola sulle condizioni di Eusebio

L'ex campione portoghese era stato trasportato in condizioni serie in ospedale due giorni fa. Ma è stato lui stesso a voler rassicurare i tifosi sulle proprie condizioni di salute. L'ex idolo del Benfica compirà 70 anni a gennaio

FOTO: Il calcio dei campioni anti-sistema come Socrates - Ricordando il Mundial '82: addio a Enzo Bearzot - Socrates, un calciatore fuori dagli schemi

E' stato ricoverato in ospedale per una grave forma di polmonite Eusebio da Silva Ferreira, più noto semplicemente come Eusebio, considerato il più talentuoso giocatore nella storia del calcio portoghese e uno dei più forti attaccanti di sempre: lo ha reso noto il Benfica, il club lusitano nelle cui file militò all'apice della carriera, fra il 1960 e il 1975. Fonti mediche hanno confermato che l'ex calciatore, il quale compirà 70 anni il prossimo 25 gennaio, è stato posto sotto osservazione nel reparto di terapia intensiva. "E' in condizioni stabili, conscio e di buon umore", hanno aggiunto le fonti, precisando che il ricovero risale a due giorni fa.

A stemperare la tensione è stato lo stesso ex giocatore che sul sito internet del quotidiano a Bola ha voluto rassicurare sulle sue condizioni di salute: "Adesso sto bene". Per Eusebio si era parlato di condizioni gravi ma le notizie che giungono dal Portogallo, a questo punto, sono meno preoccupanti.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky