29 dicembre 2011

Psg-Ancelotti, niente firma. Il club convoca una conferenza

print-icon
car

Carlo Ancelotti, ex tecnico di Chelsea e Milan, è sempre più vicino alla panchina del Paris Saint Germain

La società parigina ha annunciato un incontro stampa per venerdì senza precisare il motivo. Il tecnico italiano è rimasto lungamente a colloquio con i dirigenti, ma la fumata bianca non è arrivata. Intanto, per lui visite mediche di rito

DOSSIER - squadra per squadra: errori ed orrori arbitrali

Anche per oggi nulla di fatto: la fatidica firma di Carlo Ancelotti sul principesco contratto offerto dal Paris Saint-Germain è di nuovo rinviata, nonostante un altro lungo pomeriggio di trattative. Ma il grande giorno dovrebbe essere domani, vista la conferenza stampa convocata per le 15 dal club transalpino e annunciata dal sito ufficiale della società, senza precisare il motivo della convocazione.

Il tecnico italiano anche giovedì è arrivato al Parco dei Principi intorno alle 11, dopo un passaggio all'ospedale della Pitié Salpetriere, dove il Psg effettua le visite mediche per staff e giocatori, in una berlina con i vetri offuscati. Pochi secondi dopo, da un'altra macchina è sceso Leonardo, che lo ha accompagnato negli uffici del club dove, in base alle ricostruzioni della stampa transalpina, lo aspettava il direttore generale Jean-Claude Blanc. Nel primo pomeriggio li ha raggiunti anche Claude Makelele, ex capitano dei parigini divenuto consigliere sportivo del team, cosa che ha fatto pensare a molti che l'accordo definitivo fosse ormai raggiunto.

Ma nel tardo pomeriggio, intorno alle 17.30, la nuova delusione: Ancelotti se ne va, nella stessa auto con cui è venuto, e dal Psg fanno sapere che non ci saranno annunci in giornata. Tutto rimandato a domani, dopo un nuovo incontro tra Ancelotti e i vertici parigini, seguito da una conferenza stampa che dovrebbe sancire l'ufficializzazione dell'ingaggio dell'allenatore italiano.

Secondo i media francesi, tecnico e club sarebbero già d'accordo sul suo contratto d'ingaggio, sia per i tempi che per la retribuzione, ma sarebbero ancora in corso trattative sul rinnovamento dello staff tecnico, in cui Ancelotti vorrebbe inserire persone di sua fiducia. Primo fra tutti il preparatore dei portieri del Chelsea, Christophe Lollichon, che eè stato visto ieri sera e stamattina accompagnare l'allenatore italiano nei suoi spostamenti parigini. Lollichon ha dalla sua una lunga, e positiva, esperienza precedente nella Ligue 1, essendo stato coach dei portieri del Rennes dal 1999 al 2007, ma potrebbe incontrare qualche resistenza visto l'apprezzamento più volte espresso dal numero uno dei parigini, Salvatore Sirigu, per il suo attuale preparatore, Gilles Bourges.

Pare invece cosa fatta lo sbarco a Parigi di Sabri Lamouchi, buon conoscitore del gioco all'italiana ma anche delle maniere qatariote, dopo tre stagioni passate nella Star League dell'emirato che gli hanno fruttato un'ottima reputazione tra gli appassionati di calcio locali. L'ex centrocampista di Parma, Inter e Genoa dovrebbe assumere un ruolo importante nel rinnovato staff tecnico del Psg, probabilmente da viceallenatore, e grazie alla buona padronanza di italiano e francese fare in qualche modo da ponte tra Ancelotti e i suoi giocatori, assicurando traduzioni chiare e precise delle indicazioni del tecnico.



Guarda anche:
Psg, esonerato Kombouaré. Ancelotti o Rijkaard per Leonardo?

Il Psg come il Manchester City, tutte le notizie sui francesi


Commenta la notizia nel Forum del Calcio Internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky